PokerStars.it homepage
Analisi di una mano. Gioco short-stack e Stop and Go
In una recente "lezione" via podcast, il professionista tedesco Dominik Nitsche ha sostenuto che moltissimi giocatori, anche di alto livello, non utilizzano la corretta strategia quando si trovano short-stack in un torneo.

In sostanza, spiega Nitsche, tanti giocatori sono davvero troppo "nitty", cioè troppo chiusi in questa fase, limitandosi al puro push o fold. Secondo il tedesco questa è una deviazione da un corretto approccio matematico al poker (la cosiddetta GTO), che indica invece la possibilità di fare azione anche con pochi blinds. Contro giocatori molto chiusi, infatti, si può rubare con facilità e foldare altrettanto tranquillamente quando vanno all-in.

Lo "Stop and Go" è una tecnica che si applica proprio nelle situazioni in cui abbiamo poche chips. Con una mano decente normalmente siamo propensi ad andare all-in preflop; ma quando ci troviamo di fronte uno stack molto superiore al nostro, potremmo non avere abbastanza forza per ottenere un fold ("fold equity"). In casi come questi, possiamo decidere di fare solo call preflop e poi andare all-in direttamente al flop, indipendentemente dalle carte sul board. Naturalmente dobbiamo essere i primi a parlare al flop.

Se l'avversario non ha già un punto difficilmente chiamerà perché, con solo due carte a venire, le sue probabilità di "hittare" diminuiscono drasticamente rispetto ad un all-in preflop, quando potrà contare su tutto il board.

Ci sono alcune combinazioni di hole cards alle quali lo Stop and Go si applica particolarmente bene: le coppie basse e i connectors. Ecco un esempio.
Siamo a 8 left del final table di un importante evento online. I bui sono 60k/120k con ante 15k. Il nostro avversario apre il gioco a 260.000 da utg+1. In mano ha e nel suo stack ci sono ancora 5.600.000 chips. Tutti foldano fino a noi che dal BB spilliamo . Una buona mano, ma il nostro stack è nettamente inferiore, 980.000 chips, e potrebbe non offrire un'adeguata fold equity. Ci limitiano al call. Il flop è: . Agiamo per primi. Un push diretto può farci vincere subito il piatto oppure, in caso di un call, lascia aperta la possibilità di chiudere il progetto a colore.

Voi come l'avreste giocata? Commentala nel nostro Forum di poker.

Tratto dal PokerStars Blog
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.