PokerStars.it homepage
C-bet (pt 1)


http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg

 
 
Quali sono i motivi generali per cui puntare?
Harrington ha stilato una lista di 3 motivi principali per cui puntare:
- Far foldare mani migliori
- Far chiamare mani peggiori
- Far chiamare draw con odds sfavorevoli

Questi 3 motivi possono essere sintetizzati così: puntiamo per aumentare la nostra equity. E' bene farlo quando l'incremento della nostra equity è più grande del prezzo che paghiamo per aumentarla. Comunque, potrebbe non essere sempre la migliore scelta.
C'è un'altra motivazione possibile per la quale puntiamo, o per qualsiasi azione decidiamo di fare: possiamo infatti puntare per confondere il nostro avversario, per confondere le sue idee circa la nostra mano, o circa la strategia che vogliamo adottare. In certi casi, possiamo sacrificare la nostra equity per obiettivi di metagame. Ma dobiamo ricordarci che non possiamo confondere qualcuno che non segue le nostre azioni. Quindi, contro i classici avversari dei microstakes, il metagame gioca un ruolo secondario.

 
Cosa sono le continuation bet (c-bet)?
 
Una continuation bet è una puntata effettuata da chi ha aggredito preflop quando nessuno ha puntato prima di lui al flop. Chi ha aggredito preflop è l'ultimo giocatore che ha effettuato un raise prima del flop.
Effettuare una c-bet è spesso giusto per una serie di motivi:
 
 
- Chi ha aggredito preflop ha mostrato una certa forza rilanciando, mentre gli avversari hanno mostrato debolezza chiamando. Per questo gli avversari sono portati a credere che l'aggressore abbia la mano migliore. C-bet per valore.
 
 
- La maggior parte delle volte, al flop non lega nessuno. E' difficile chiamare una bet al flop senza avere una mano decente. Per questo, il primo a puntare al flop è spesso il giocatore a vincere il piatto. C-bet in bluff.
 
 
- Se puntassimo al flop ogni volta che leghiamo e checkassimo ogni volta che non succede, i nostri avversari potrebbero facilmente accorgersene, foldando quando puntiamo e puntando quando checkiamo. Per questo, contro avversari sensati, a volte dovremo puntare quando missiamo e checkare quando leghiamo, per evitare di diventare facilmente leggibili agli occhi di questi avversari. C-bet per deception.

Nella seconda parte dell'articolo descriveremo i fattori che ci porteranno ad effettuare (o a non effettuare) la continuation bet, tralasciando i problemi che riguardano le size delle nostre bet (che comunque, se volete, potremo discutere sia rispondendo al post che sul forum).

I fattori che andremo ad analizzare sono:

  • La nostra mano
  • Il numero di avversari
  • La nostra posizione
  • La nostra immagine
  • Le tendenze dell'avversario
  • Il flop ed i range

Se volete, potete anche inserire qualche mano da discutere assieme per cercare di anticipare i punti che andremo a descrivere Giovedì.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88




X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.