PokerStars.it homepage
Cose che ho impiegato un pò di tempo ad imparare - parte 5 - 3betting/4betting
Things it look me a while to learn part5, 3betting/4betting

E' difficile trovare un giusto bilanciamento tra rilanciare troppo preflop e rilanciare troppo poco. Per un periodo piuttosto lungo io facevo 3bet no stop, se non altro per rendere dura la vita agli altri giocatori e avere un'immagine aggressiva. Nel corso degli ultimi mesi attraverso un sacco di revisione mi sento come se avessi cambiato un po' atteggiamento e trovato un equilibrio piuttosto buono.
Ho raggruppato i tipi di 3bet e 4bet in due categorie: quelle per valore e quelle di resteal in bluff. Molti di questi articoli saranno incentrati sulle 3bet dal momento che sono sicuramente più comuni e utilizzate delle 4bet. E' probabile che si possa andare avanti dei mesi senza 4bettare preflop in bluff e questa non sarebbe una grave leak, specialmente ai limiti più bassi. Quindi, andiamo ad approfondire innanzitutto la 3bet.
Il primo fattore importante da prendere in considerazione a proposito delle 3bet è la dimensione dello stack. Se ci troviamo con meno di 27BB direi che ogni 3bet dovrebbe essere in all-in. Ci sono tuttavia delle eccezioni di giocatori che utilizzano una gran quantità di chips per un normale reraise. In questo tipo di situazioni se il BU rilancia 3x e noi siamo seduti sul BB con una mano forte, dovremo 3bettare 9x e poi pushare o check/pushare al flop a seconda di quanto ci sono favorevoli. Se mettete cosi tante chips nel piatto preflop però non potete più check/foldare al flop, qualsiasi esso sia. Questa mossa è fondamentalmente conosciuta come "go & go". Solitamente la "go & go" 3bet viene fatta quando si hanno tra i 26 e i 36 BB. L'idea di base è questa: pushare preflop potrebbe essere vista un po' come un'over bet. Tuttavia la mano sarà troppo forte per flat callare. Cosi si andrà a fare un rilancio abbastanza grande che ci permetterà di pushare al flop (o eventualmente check/pushare).

Esempio:
CO stack 40BB,
BB (Hero) 35BB As-Qs
Preflop foldano tutti fino al CO che rilancia 3BB.

Ora l'errore che molti giocatori fanno in queste situazioni è quello di 3bettare troppo poco. 3Bettare 9BB restando con 26BB andrebbe bene ma questa è una di quelle situazioni in cui dobbiamo cercare di ingrandire il piatto, per questo io suggerisco di 3bettare 11BB. Supponendo che ci siano anche le ante, il CO decidesse di chiamare, si verrebbe a formare un piatto di circa 24BB e noi ci troveremo ad avere uno stack di 24BB. Sulla maggior parte dei flop quindi andrete a open-pushare non facendo sembrare quindi la vostra mossa come una overpot-bet. Le uniche volte in cui andrete a checkare saranno quelle in cui avrete hittato monster al flop: in questo esempio se al flop hitterete Ad-2s-7s (o qualcosa di simile), dovrete check/pushare sperando che anche l'oppo metta più chips possibili nel piatto. Quindi, d'ora in avanti, se vedrò qualcuno che fa una move di questo tipo e chech/folda al flop perchè teme qualche scary card andrò direttamente a casa sua a prenderlo a calci nel c**o.

Il prossimo fattore importante per quello che riguarda le size delle 3bet è di non provare a cambiare la dimensione delle size. La cosa più scontata è vedere giocatori che fanno mini 3bet o piccole 3bet con monster per cercare di non far foldare l'original raiser. Contro oppo non pensanti che vedono solo quanto poco devono aggiungere e chiamano può andare bene, ma contro qualsiasi avversario capace minimamente di pensare sulla mano è una mossa decisamente brutta in quanto riuscirà a capire la forza della vostra mano. Si vede questo tipo di mossa molto spesso anche a livelli molto alti e da giocatori bravi, e ogni volta vedo un bravo giocatore un piccolo rilancio contro un altro bravo giocatore con AA e KK. Io sorrido pensando a quanto siano stupidamente leggibili. In molte situazioni, il fattore decisivo della size di raise dovrà quindi essere la dimensione del vostro stack e non la forza della vostra mano.

Ora parliamo invece di 3bet come resteal in contrapposizione alle 3bet per valore. L'esecuzione di questi in maniera corretta richiede una comprensione dei fattori di metagame. Avete fatto molte 3bet nell'ultima parte del torneo? Le vostre 3bet hanno portato allo showdown mani forti? Siete vicini alla bolla? Quali sono le posizioni al tavolo vostra e dell'original raiser? L'oppo sta aprendo molti piatti? Siete vicini alla bolla e l'oppo ha paura di fare da bubbleman?

Ci sono due tipi di resteal: resteallare all-in o resteallare con l'intento di foldare a un all-in. Cerchiamo adesso di approfondire entrambe le situazioni.
All-in: la corretta dimensione dello stack per fare questa mossa è tra i 13 e i 21 BB. Con meno di 13BB non abbiamo più ormai nessuna fold equity sull'original raiser, mentre se pushate con più di 22BB una mano speculativa mi da più l'idea di una speewata. Molti resteal all-in dovrebbero essere fatti sui raise di MP3, CO, BU e SB. Molte volte sarete in condizioni di raisare contro giocatori deboli chiusi, che possono foldare il raise. Ma questa dimensione di stack è quella ottimale per provare un resteal in push. Prendete nota dei giocatori che incontrate che si spaventano e foldano il vostro re-raise all-in. Io preferisco eseguire questa mossa con mani che, se chiamati, abbiano una certa equity: Assi suited, suited connectors, one gap e two gap suited, broadway bassi. Tuttavia, alcune volte troverete delle situazioni in cui resteallare atc sarà +EV (specialmente vicini alla bolla), cosi se riconoscerete queste situazioni non abbiate paura di sfruttare queste occasioni con qualsiasi carta abbiate in mano.
Non all-in: naturalmente si parte con la dimensione dello stack. Questo perché non dovrei investire il 30% del mio stack preflop per poi foldare, quindi consiglio questa mossa se lo stack è superiore ai 35BB. Raramente vi troverete in spot in cui potrete farlo con meno di 30BB, sono situazioni abbastanza rare. C'è anche una grossa differenza tra fare questa mossa in posizione o fuori posizione. Tendenzialmente quando lo faccio fuori posizione aggiungo sempre 2-3BB per far foldare l'original raiser e evitare di essere chiamati e giocare un piatto grande fuori posizione con una mano debole.

Esempio:
stack effettivo 40BB. Ho 57s in uno spot che ritengo essere buono per fare un resteal.
A= OR è Co mentre io sono sul BU. CO rilancia 3BB, io tendo a fare un reraise a 8,5-9BB in questo caso. Se l'avversario chiama e floppo monster-draw provo rilanciare o puntare sia se oppo punta, sia se checka. Se invece floppo un draw più debole e lui checkasse, checkerei dietro. Se floppo una coppia e lui donkbetta preferisco foldare, mentre se checka la mia decisione dipende dal board e dall'avversario.
B= OR è CO e io son di BB. CO rilancia 3BB: in questo caso preferisco 3bettare 10,5-11BB. Se chiamasse e hittassi un monster-draw, betterei pot-size per fargli capire che non ha FE. Se floppassi coppia la mia scelta dipenderebbe dall'avversario e dal board. Molto probabilmente checkerei con l'intento di foldare a una bet troppo grande.

Ora parliamo di 4bet. Ovviamente tutti sono capaci di 4bettare all-in con una monster, dopo che qualcuno ci ha 3bettato. Quindi parliamo di 4bettare con un range molto più ampio di mani nella speranza che il nostro avversario foldi. Innanzitutti specifichiamo che questa è comunque una mossa abbastanza rara, e dipende molto dalla history che abbiamo con l'avversario che stiamo affrontando in quel momento.

Penso che lo stack giusto per una mossa di questo tipo sia tra i 37 e i 43BB. Lo stack ottimale dipende anche dal nostro avversario, considerando se alcuni avversari che 3bettano con con 32Bb possono poi foldare a un push. In questo tipo di spot, conoscere il vostro avversario è fondamentale. Ai limiti bassi, ci sono veramente pochi giocatori con un'alta percentuale di resteal, cosi se voi provate questa mossa state fondamentalmente provando a bluffare un oppo che vi 3betta con mani come TT o AQ, e non sa cosa fare al vostro push in quanto non ha tenuto conto di un possibile shove. E' comunque una mossa rara da fare, considerando che (giocando io un numero molto alto di tornei) la uso 1, 2 o 3 volte a settimana. Tuttavia, se vi trovate di fronte a un giocatore che vi 3betta spesso, o 3betta spesso anche gli altri giocatori, e voi raisate una mano e lui vi 3betta nuovamente allora dovete iniziare a essere più aggressivi 4bettandolo all-in. (sarebbe più facile discutere di questo spot avendo anche indicazioni su stack e size e tell sulla size)

Ok, per questo articolo è tutto.

trad. Renny84

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.