PokerStars.it homepage
Dati Aams poker cash torna a crescere ad ottobre: 882 milioni raccolti, 2,9 miliardi da luglio
882 milioni di euro contro gli 868 milioni di settembre quando si era registrata una leggera flessione e il poker cash torna a correre attestandosi sui quasi 3 miliardi di euro di raccolta in 3 mesi e in quei 13 giorni di luglio quando il gioco è stato lanciato ufficialmente. La spesa dei giocatori conferma l'alto payout con appena un valore ormai standard di 24 milioni di euro.
 
Come ci si aspettava, invece, i tornei calano ancora ma guadagnano oltre 6 punti percentuali rispetto al mese di settembre e 10 su agosto. Raccolti 116milioni euro che, da inizio anno fanno 2 miliardi di euro. Si registrerà un calo di quasi 1 miliardo per il poker tournament rispetto al 2010 ma, ovviamente, il tutto è controbilanciato da un poker cash che vola.

Si confermano anche le aspettative del mercato. Un gennaio da 298 milioni di euro di raccolta per i tornei significavano una spesa di 35 milioni di euro. Nel mese di ottobre di sono raggiunti quasi i 25 milioni di euro di spesa nel cash a fronte di una raccolta di quasi 900 milioni di euro. Il cash abbassa i guadagni di stato e room pur facendo schizzare la raccolta alle stelle.
 
datcash
Come commenta Aams "con l'avvio dei giochi di carte non a torneo a metà luglio, la spesa di ottobre ha confermato il prevedibile forte calo (-53,8% rispetto a ottobre 2010), anche se meno pronunciato rispetto al mese precedente, poiché parte dei giocatori si sono spostati sulla nuova modalità, così come avviene già all'estero".


Fonte:www.gioconews.it

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.