PokerStars.it homepage
EPT Londra: Aaron Gustavson conduce la corsa al primo premio da £850.000
Un'altra giornata di grande poker si è conclusa all'Hilton Metropole Hotel, dove si respira un'aria internazionale e giocatori provenienti da ogni parte del globo hanno popolato il Main Event dell'EPT di Londra. Dopo 4 giorni di fatiche abbiamo gli otto finalisti che prenderanno posto al tavolo televisivo domani.
La giornata si è aperta con 24 ottimi giocatori e l'obiettivo per ognuno di loro era raggiungere l'ultimo giorno di gara, solo otto ce l'hanno fatta e rappresentano otto differenti paesi e quattro continenti. Abbiamo il primo giocatore di Taiwan a raggiungere una finale EPT e il primo anche dal Marocco.
 
 
Peter Eastgate
 
Prima di cedere il suo titolo ad un nuovo campione del mondo, Il Team PokerStars Pro Peter Eastgate, in carica fino a novembre, sta conducendo un torneo spettacolare e ha raggiunto il tavolo finale.
Domani vedremo gli otto giocatori elencati qui sotto prendere posto al tavolo finale ed eleggeremo un nuovo campione EPT. Intanto potete vedere i nomi dei giocatori premiati con le cifre vinte fino a questo momento nella pagina I Premi.
In testa c'è Aaron Gustavson, USA, che oggi ha guadagnato un notevole vantaggio sugli altri finalisti.

Questi i nomi dei magici otto:
  • Aaron Gustavson, USA, 7.140.000
  • Peter Eastgate, Danimarca, Team PokerStars Pro, 3,535,000
  • Martin Gudvangen, Norvegia, 3.510.000
  • Nikolai Senninger, Germania, 2.165.000
  • Raymond Wu, Taiwan, Team Pokerstars Pro, 1.535.000
  • Rui Milhomens, Portogallo, 1.095.000
  • Karim Bennani, Marocco, 845.000
In gara oggi c'erano tantissimi talenti del poker internazionale: Annette Obrestad, Theo Tran, Kenneth Hicks, Adam York, Andrew Lichtenberger e Ivo Donev sono solo alcuni dei nomi che hanno lasciato oggi il torneo. 
 
Una speciale menzione merita il November Nine Kevin Schaffel insieme al qualificato PokerStars Michael Berry che si è conquistato il posto tramite un freeroll. Schaffel al suo debutto EPT ha dimostrato di essere pronto per la competizione che lo attende a novembre e ha guadagnato £17.000 che aggiungerà al premio ancora da decidere a Las Vegas dove rappresenterà PokerStars nella corsa agli $8milioni di primo premio.
  
Il percorso di Berry è invece una storia incredibile, si è qualificato a questo EPT con un free-roll organizzato da PokerStars e il Daily Mirror newspaper, ed ha investito zero. Ieri lo abbiamo visto chip leader al termine della giornata e oggi, forse in parte intimorito dal tavolo televisivo, ha concluso la sua corsa al 15° posto ma è comunque in attivo di £19.000.

Per oggi da Londra è tutto. L'appuntamento è per domani con il tavolo finale in diretta EPT Live.

Fonte: By Dalia, www.pokerstarsblog.it
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.