PokerStars.it homepage
;
Full Tilt Poker: altro round di rimborsi, mancano ancora 60 milioni di dollari

Un altro round di rimborsi ai giocatori dei conti gioco bloccati su Full Tilt Poker è stato fissato da Garden City Group per la metà di giugno. Annuncio arrivato tramite il sito del liquidatore scelto dal Dipartimento di Giustizia Usa dopo una lunghissima valutazione negli scorsi mesi.

"Questa distribuzione includerà circa 3.500 pagamenti per 15 milioni di dollari da rimborsare ai giocatori rimasti da pagare.

Ultimati questi pagamenti sono 96 milioni di dollari la cifra totale già erogata per i giocatori colpiti dallo scandalo dello 'Schema di Ponzi'di Ftp.

Mancano quindi oltre 60 milioni da erogare visto che il Governo ha fissato in 159 milioni di dollari per 1,3 milioni di vittime potenziali.

Fonte:
GiocoNews

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.