PokerStars.it homepage
GIOCO A POKER COME VIVO, O VIVO COME GIOCO A POKER???
Condividi
Ciao a tutti, e da tempo che mi pongo questa domanda, voi??
 
Il mio approccio al poker inizia circa 3 anni fa, guardando sky tv vidi le prime partite di poker texas holdem, e anche un servizio mirato sulla vita di un giocatore di poker, bel documentario,  successivamente un amico invitandomi a pranzo da lui mi coinvolse in un mtt da 45 persone su Pokerstar, eravamo in 5 amici, un avatar solo, sia chiaro.
 Si rivelò molto divertente, anche se 5 teste, dove ognuno diceva la sua, non era facile, chi con 99 da SB, su un raise X5 da MP (nozioni attuali MP etc…, allora io vedevo solo 99), chi diceva chiama, chi diceva rilancia, chi diceva fold…..insomma anche se la confusione regnava ad ogni mano lo scopo originale del gioco era stato centrato, ci stavamo divertendo; Ricordo quella mano in particolare, proprio perche ognuno diceva la sua su come giocarla, ma soprattutto perche poi un poker di 9 chiuse la mano, con mega urla in casa e abbracci…..
La mia prima impressione era, …mi sono divertito, ora vado a casa e scarico il software di Pokerstars, il mio amico mi inviò 5 dollari, e da li iniziò la mia avventura.
Del poker conoscevo solo il calcolo dei punteggi, avevo giocato in precedenza al classico poker, ma quella piccola lezione di un paio di ore mi aveva fatto capire almeno la sequenza delle puntate.
Per circa due mesi ho giocato nel vero senso della parola,
 
GIOCARE : dedicarsi a un gioco, singolo o collettivo, per ricreazione o passatempo.
 
Oltre ai 5 dollari avevo fatto un piccolo versamento di 30 dollari…tutti lasciati sul campo, ma senza capire quello che succedeva sul tavolo, soprattutto perche non me lo chiedevo. Una breve pausa dal gioco mi porto ad incuriosirmi nella lettura di alcuni libri, per poi ripresentarmi ai tavoli.
Da allora è cambiato il mio modo di vedere il gioco del poker ed un grande contributo attualmente lo ha avuto anche PokerStars School con tutte le nozione che offre.
Ora posso dirvi la relazione che ce tra il "giocare a poker per come io vivo, oppure vivere la vita per come io  gioco a poker".
 
Quando giochiamo a poker, molte nostre decisioni sono influenzate da come noi siamo fatti, il carattere, quindi se nella vita sei in una determinata maniera, difficilmente le tue scelte sul tavolo si discosteranno da questo, l'indole di ognuno di noi ci rende diversi nel prendere una scelta, c'è il temerario, il calcolatore, il pauroso, il presuntuoso, lo sprovveduto, l ingenuo….e cosi via, questo è deleterio per il gioco del poker, almeno per chi ne vuole trarre profitto.
Invece provate a pensare di vivere la vita di tutti i giorni nel modo e nella disciplina che il poker insegna.
 
La prima regola : studiare. Il sapere è fondamentale
La seconda regola : giocare in bankroll, nella vita equivale al tuo conto in banca, e cioè non spendere piu di quanto ti puoi permettere, o meglio, non fare il passo più lungo della gamba
Terza regola : gioca la tua variante, se hai un diploma tecnico sicuramente non farai l avvocato…
Quarta regola :   gioca al tuo livello e superalo,  nella vita difficilmente passi di livello se non lo meriti.
Quinta regola :   non smettere mai di imparare. Ogni giorno la vita ti regala l'esperienza, che servirà per affrontare il giorno successivo, dove sbagliare è necessario, ma solo per capire dove hai sbagliato e non ripetere più lo stesso errore. Secondo me la è la regola principale.
 
Sono tutte regole allo stesso livello, prova ad ometterne una e le altre 4 non ti serviranno a niente.
 
By Dosawi
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.