PokerStars.it homepage
;
Genitore prima che poker player (di Victor Ramdin)

Non ho giocato molto questa primavera. Ho fatto un viaggio al Borgata per un torneo non molto tempo fa, quindi sono stato a Sanremo per l'EPT, dove sono riuscito ad arrivare a premio nel Main Event. Ho giocato un po' anche online. Ma nonostante ciò, mi sono essenzialmente preso una pausa, passando circa 8 settimane senza giocare per via di mio figlio che non è stato molto bene.

Dopo il ritorno dalle PCA a Gennaio ho giocato qualche torneo, ma ho capito che non sarebbe stata una buona idea continuare a giocare se non potevo essere concentrato al 100%. Il motivo è che pensavo semprea mio figlio, che ha un continuo mal di testa causato da una malattia neurologica molto dolorosa da sopportare.

Quasi tutti i giorni si sveglia tra le 3:00 e le 5:00 di mattina, urlando per il mal di testa. Il dolore dura circa 3-4 ore, dopo di che il suo corpo è esausto e gli servono ore per recuperare. E' un disordine serio e che lo disabilita molto. Siamo stati da molti dottori, ma è una cosa molto difficile da curare. Attualmente è al 10° tipo di cura diversa, ma ancora nessuna ha veramente funzionato.

Mi sono trovato da un lato ad avere la fantastica vita del poker player e dei suoi viaggi, dall'altra al pensare ad una persona a me molto cara che sta soffrendo. Tra le due, ho deciso di smettere di giocare per un po' e passare del tempo con mio figlio, che ha bisogno di me.

marc_andre_ladouceur_victor_ramdin_ept10_sanremo_44.jpg

E' all'ultimo anno di scuolasuperiore adesso, ma a causa di questo male ha dovuto perdere circa 2 anni. Fortunatamente, essendo partito molto bene, è ancora "in corsa" per diplomarsi. E' anche per supportarlo a raggiungere questo traguardo che voglio stargli vicino. Il dolore è così forte che riesce a stare in classe solo per una o due ore, dopo di che devo andarlo a prendere per riportarlo a casa.
Ho parlato molto con amici ed altre persone per avere opinioni su questa malattia, ricevendo molte risposte su Facebook e Twitter, sia riguardo la malattia che sul come curarla.
Come ho detto, comunque, abbiamo da poco ricevuto la notizia che può ancora riuscire a diplomarsi, ed è anche stato accettato in alcuni college. Spero che possa riuscire ad andare e fare bene.

 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.