PokerStars.it homepage
;
Gerard Piqué: il poker, i suoi compagni di squadra e quella sensazione allo stomaco (parte 2)
Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Non sai mai quello che accadrà
"Ho giocato oltre 400 partite di calcio, ma ogni volta che sta per iniziare una nuova partita ho una strana sensazione allo stomaco e mi sento un po' nervoso" ha detto Piqué. "Giocare a poker mi da le stesse sensazioni di una partita di calcio."
 
 
Sicuramente starete pensando: "Perché si sente nervoso? Piqué può permettersi €50.000!" oppure: "Oh, certo, anche io sarei nervoso se dovessi giocare un torneo da €50.000 piuttosto che i tornei mid-stake che gioco su PokerStars". La verità è che entrambe le cose sono relative.
 
Quando la sera ci sediamo al tavolo del €10 The Big, probabilmente quei €10 non andranno ad intaccare il nostro bankroll. Giochiamo per la competizione e per l'adrenalina che il poker è in grado di darci, giusto? Ma ovviamente speriamo anche nel risultato, e grossi risultati possono portare grandi ricompense, sia economicamente che personalmente.
 
Che siate Gerard Piqué o un grinder di MTT che spera di scalare i livelli, sono la competizione ed il divertimento che il poker è in grado di darci - oltre alla ricompensa - che ci ispirano. E ciò non vale soltanto per il poker, ma anche per chi gioca a calcio come lavoro. Tanto che i due giochi hanno parecchie similitudini, come ci ha spiegato Piqué.
 
"Nel campo non sai mai cosa accadrà, ed anche nel poker è lo stesso. Puoi avere la tua strategia ed avere un'idea di come giocherai, ma non puoi sapere quali carte avrai o quali scenderanno nel board, quindi è necessario un costante adattamento."
 
"In una partita di calcio, potresti dover prendere qualche decisione rischiosa, a volte non necessariamente in campo. Lo stesso vale per il poker. L'importante è saper controllare il livello di rischio. Se sei un attaccante, puoi permetterti rischi maggiori, perché hai tutta la squadra alle tue spalle. Se sei un difensore o un portiere, non puoi prendere gli stessi rischi, perché un errore può significare il gol della squadra avversaria. Bisogna valutare bene i rischi e confrontarli con le eventuali ricompense."
 
Tratto da pokerstarsblog.com
Tradotto da Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.