PokerStars.it homepage
Giocare KK (pt 2)

Nella prima parte dell'articolo abbiamo visto come giocare, in linea generale, con KK quando:
1)siamo first in
2) ci sono limpers prima di noi
3) qualcuno prima di noi ha rilanciato e noi siamo in EP o MP
Adesso vedremo come giocare quando:

4) Siamo in LP e c'è un raise prima di noi
Dal CO possiamo anche considerare di chiamare soltanto, ma dovremmo 3bettare se dopo di noi c'è un avversario che tende a fare spesso call, sia che si tratti di un reg tight, sia di un fish loose. Inoltre, se ci sono buone possibilità che il BU chiami, preferiamo sicuramente 3bettare.
Dal bottone abbiamo più possibilità di fare soltanto call. Quando dovremmo farlo? Per dirlo in poche parole, dovremmo farlo quando la posizione e le statistiche del nostro avversario ci dicono che 3bettando KK prenderemo poco valore, ovvero:
supponiamo che il raise arrivi da un reg nitty che gioca 11/9. Questo tipo di giocatore gioca molto in posizione, quindi il suo range sarà circa il 7%. Poker Stove ci dice che l top 7% delle mani è 88+, AQo+ e ATs+, ma noi sappiamo che quest'avversario preferisce giocare in set mining, e quindi potremmo cambiare il suo range in 66+, AQo+ e AQs+. Possiamo presumere che chiamerà la nostra 3bet con QQ, JJ e forse qualche combinazione di AA o KK. Il che significa l'1.4% delle mani. Abbiamo più del 60% di equity contro il suo calling range, ma il suo calling range equivale a circa 1/5 dei suo raising range, il che vuol dire che folderà l'80% delle volte.
Supponiamo poi che 4betti qualche combo di AA e qualche altra di AK; contro queste mani avremo circa il 37% di equity. Quindi avremo il 60% di equity l'1.4% delle volte ed il 37% di equity lo 0.5% delle volte. Le altre volte vinceremo 3.5BB.
Un'ultima considerazione nel decidere se 3bettare o chiamare un raise dal bottone è quanto uno o entrambi i blinds chiameranno. Un piatto in 3way con KK in questa situazione nonci preoccuperebbe tantissimo, ma non vogliamo assolutamente un 4way. Ma se nei blinds c'è un giocatore parecchio scarso, ci troveremo in una situazione a noi congeniale: il giocatore nitty si troverà in mezzo al fish e noi e giocherà la suamano in maniera ultra standard, e noi abbiamo posizione su un fish e con un piatto abbastanza grande. Quindi, quando ci capita una situazione del genere, guardiamo sopratutto al big blind. Se lo "annoverate" tra i fish, chiamate per indurlo ad entrare nel piatto. Se entrambi i blinds sono loose e molto scarsi, 3betteremo senza tanti problemi.
 
5) Dai blinds
Siamo fuori posizione, e questo è l'handicap più grosso. Dovremo praticamente sempre scegliere di 3bettare. Forse l'unico caso in cui dobbiamo soltanto chiamare è quando siamo quasi sicuri di essere contro un avversario che cerca lo steal con un ampio range e che folda molto alle 3bet. Tuttavia, anche in questo caso dovremo alternarci tra call e 3bet, semplicemente per il fatto che nel lungo periodo dobbiamo arrivare allo showdown con i K che abbiamo 3bettato al preflop, in modo che il nostro range di 3bet non sia solo composto da resteal.

Nella terza parte dell'articolo analizzeremo l'andare rotti preflop con KK e se ci sono situazioni in cui è meglio non farlo, prima di passare al gioco postflop.

 
Tratto dal forum twopluswo
 
Tradotto da Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.