PokerStars.it homepage
;
Giocare shorthanded (pt 2)
  
Giocare preflop
Quando giochiamo HU in posizione, le nostre giocate dipenderanno dal nostro avversario:
contro un aggrodonk apriremo top 70-75% delle mani;
contro un calling station 85-90%;
contro un nit apriremo tutte le mani (incluso 72o).
Fuori posizione, ovviamente, giocheremo un po' meno mani (diciamo circa il 75% di quelle che giocheremmo in posizione).

Ovviamente queste percentuali sono indicative, sistemiamo i nostri range in modo da giocare più mani in posizione che fuori posizione, e più mani contro i nit che contro gli aggrodonk.
 
Multiplayer
Stessa logica dell'HU, ma restringendo un poco i nostri range. Per il resto, dovremo sempre valutare le nostre giocate in base alla posizione ed al tipo di fish che ci troviamo davanti.
Per quanto mi riguarda, ho ideato un metodo per capire, bene o male, quante mani giocare quando si è shorthanded:
- guardare le mie statistiche di VPIP/PFR quando siamo fullring;
- sistemarli in base al numero di player che ci sono al tavolo secondo il seguente calcolo: dividendo quelle statistiche per il numero di giocatori che ho contro e moltiplicarlo per 9 (ed: giochiamo 18/15 quando siamo fullring, con 2 avversari giocheremo approssimativamente con VPIP 18:3=6x9=54 e PFR 15:3=5x9=45). Questi, ovviamente, sono solo numeri indicativi, che ci possono dare un'idea del range da utilizzare, da sistemare sempre in base a posizione, ai tipi di fish che abbiamo contro ed al tavolo.
 
Rilanciare preflop vs limpare
Io sono per l'aprire sempre il gioco rilanciando. Odio dare carte gratis al BB. Comunque, vedo una logica nel limpare vs avversari molto aggressivi. Un'altra eccezione la faccio in un piatto multi-limped dove sono bottone ed ho SC, 1 gap SC o 2 gap SC.
 
Chiamare un rilancio preflop
Per quanto riguarda il call preflop, ho un'altra strategia che utilizzo per capire che range utilizzare: prendere il PFR dell'avversario e dividerlo per 2. E' un modo molto pratico, immediato ed intuitivo per giocare il colpo.

3bettare e reagire alle 3bet
Forse è una mia leak, ma gioco le 3bet nel seguente modo:
- contro un aggrodonk:
1) per valore: non 3betto le mie mani migliori. Preferisco farlo con mani che possibilmente sono favorite preflop ma che non giocano benissimo. Le coppie medie sono un esempio.
2) in bluff: se l'avversario rilancia molto, 3betto il top del mio folding range in bluff.
- contro una calling station: 3betterò praticamente solo per valore il top del mio range. Mai in bluff. Cerchiamo di isolare le calling station in un multiway con mani molto forti. Generalmente il mio range è 88+, Aqs+, AK.
- contro un nit: solo in bluff, il top del mio folding range. Non 3betto mai per valore.

Quando invece subisco una 3bet:
- contro un aggrodonk foldo la maggior parte delle mani, chiamo con premium hands e 4betto in bluff circa ¼ delle mani;
- contro una calling station 4betto le premium hands, foldo tutto il resto;
- contro un nit foldo sempre, tranne che col top del mio premium range.

Nella terza parte dell'articolo parleremo del gioco SH postflop.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88


X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.