PokerStars.it homepage
Gioco Heads up negli Spin & Go con 10-15 Big Blinds
Questa volta ci occuperemo di una delle situazioni più difficili da giocare in uno Spin & Go: quando abbiamo uno stack tra 10 e 15 big blind.

Il rilancio finale

Quando siamo noi a fare l'ultimo rilancio e a mettere l'avversario all-in questo ci da dei vantaggi perché ci garantisce sia fold equity sia la capacità di realizzare tutta la nostra equity dopo aver visto tutte e cinque le carte comuni. Ovviamente, fare l'ultimo rilancio è una buona idea solo quando rappresenta un investimento ragionevolmente piccolo rispetto alla dimensione del piatto. Rischiare 20 volte il piatto solo per avere l'ultima parola, di solito non vale la pena.

Nell'articolo 2, abbiamo costruito una strategia di mini-raise o fold dal BU con 25BB. La cosa positiva con questo stack era che dopo aver rilanciato a 2BB, non c'era una dimensione della 3-bet particolarmente efficace da adottare per i giocatori nei bui. Il problema di uno stack piccolo è che non c'è spazio per un mini-raise. Se rilanciamo a 2 big blind, dobbiamo passare troppo spesso quando l'avversario va all-in. Quindi costruiamo un range di limp, ma dato che non vogliamo essere troppo passivi e exploitabili, aggiungeremo alcune mani molto forti in questo range.

Gioco Heads Up dal Bottone

Passiamo ora all'argomento di oggi. Un giocatore è stato eliminato e ci ritroviamo testa a testa dal BU con 12-15 BB. Come detto, il problema del mini-raise ora è che quando facciamo 2BB, l'avversario pushando ha un ottimo rapporto di ricompensa/rischio dato che può andare all-in rischiando solo 4-5 volte il piatto.

Supponiamo che lo stack effettivo sia di 12 grandi bui. Questo significa che tu o il tuo avversario avete 12 big blind. Come descritto in precedenza, vogliamo evitare un mini-raise e avere un range di limp completando l'ammontare del big blind.

Per esempio, se abbiamo QT offsuit e limpiamo, poi possiamo chiamare un piccolo rilancio e foldare contro un all-in. Ancora più importante è che giocheremo molte mani contro un range estremamente debole e questo ci darà molti vantaggi al flop. Alcune delle mani più forti, come ad esempio due donne, le giochiamo limp-call. Le coppie piccole, d'altra parte, le giochiamo direttamente all-in perché di solito hanno una buona equity quando veniamo chiamati, ma sono molto difficili da giocare quando arriviamo a guardare il flop.

 La tabella seguente mostra cinque categorie. Le mani che passiamo direttamente e le combinazioni con cui andiamo all-in direttamente sono abbastanza semplici. Il limping range è diviso in tre categorie.

Le mani 'limp-fold' le passeremo di fronte a qualsiasi rilancio dell'avversario. Con le combinazioni di mani "limp-call" chiamiamo il raise dell'avversario. Infine ci sono le mano "limp-shove" che sono quelle con cui andremo all-in di fronte ad un rilancio.

Exploiting

Una "strategia exploitativa" sfrutta le debolezze degli avversari. Come abbiamo già notato, questi tornei sono pieni di giocatori deboli che non hanno idea di cos'é una strategia pre-flop in heads-up dal BU. Ci sono giocatori che limpano solo con le mani che intendono limp/foldare. Troverai chi rilancia 3 volte il BB dal BU con il 100% delle mani e ti permettono di rilanciare in modo redditizio. Troverai anche giocatori che passano il 60-70% delle loro mani dal BU in questa situazione.

Il risultato è che non dovremmo pensare che i nostri avversari stiano giocando con una strategia simile a quella che abbiamo imparato in questo articolo. Quando il torneo è in heads-up, dovresti già avere un profilo generale dell'avversario. Sarai in grado di distinguere un regular da un miglio di distanza. Non appena vedi frequenti mini-raise dal bottone e un gioco di push o fold dallo SB di fronte a un rilancio del BU, c'è una probabilità molto alta che il giocatore sia almeno abbastanza competente. D'altra parte, se un avversario durante il gioco 3-handed ha fatto dei limp dal BU, o ha rilanciato a 3-4 volte il BB, o ha chiamato l'apertura del BU dallo SB, c'è un'alta probabilità che sia un giocatore occasionale debole, passivo e prevedibile.

Si può presumere che pochissime persone usano una strategia sofisticata. Ma tieni gli occhi aperti quando vedi giocatori che giocano con una strategia bilanciata.

Conclusioni

Durante uno Spin & Go dovrai cambiare marcia spesso a seconda di come lo stack effettivo cambia rispetto alla dimensione del big blind. Essere in grado di cambiare facilmente il modo di giocare da una fase all'altra è ciò che distingue un giocatore forte da uno medio. Fai attenzione a quando i tuoi avversari non riescono a fare questi aggiustamenti e cerca di approfittarne. Finiremo questa serie guardando anche il gioco con uno stack più corto alla fine del torneo.
 
Sei in grado di cambiare marcia durante uno Spin & Go?
Lascia un commento qui sotto.

 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.