vacanziero.pngIL VACANZIERO
La sua vita è migliore della tua, devi saperlo assolutamente altrimenti il gusto di viverla non ha più senso per lui. Tu sei uno sfigato che sta sempre chiuso in ufficio e lui invece può andare alla Caribbean Adventure o a St Barths a fotografarsi le gambe sul lettino in riva al mare. Di solito accompagna l'istantanea con didascalie tipo "E' un duro lavoro il pokerista ma qualcuno deve pur farlo" o "Fa freddo lì in Italia vero?" #WannaBeBallas
momentista.png


IL MOMENTISTA
E' il pokerista del momento, tutti parlano di lui. Ha shippato un torneone sculando infinito ma è straconvinto di aver vinto perché era super concentrato ed ha giocato il miglior poker della sua vita. E' chiaramente pronto per insegnare a giovani inesperti come svoltare col poker, spamma ovunque le sue lezioni di coaching per migliaia di $ l'ora e stalkera i portali per far uscire sue interviste e pubblicizzare nel mentre la sua nuova scuola di Hokuto. #TiHaDettoCuloFatteneUnaRagione


ristorantaro.pngIL RISTORANTARO
La foto è solo il mezzo, il significante sotto-testo è: "Posso permettermi dei cibi costosi pagando il conto con i soldi vinti a poker perché sono un figo". Il sushi va sempre per la maggiore perché fa tanto esotico, lo fotografa con le bacchette sul piatto ma poi lo mangia con la forchetta. Appartengono alla categoria anche quelli che instagrammano bottiglie di vino o di champagne, sintomo che oltre alla cena possono permettersi anche il privee in disco. #ilGamberoRotto


loscommettitore.pngLO SCOMETTITORE
A volte non è nemmeno un vero pokerista ma lo "scommettitore" gravita prepotentemente intorno alle amicizie di facebook della cricca. Ama spammare le foto prese col cellulare delle sue bollette vincenti, ha speso 2 euro ma ne ha vinti 673, è lui il nuovo Mago Nicola. Rarissimamente il suo bankroll lifetime ha conosciuto il segno "+" davanti ma non importa: la goduria procurata dal condividere la sua combo vincente sui social supera di gran lunga ogni mero interesse economico. #MaVaiaLavorare




tuttotruccato.pngIL TUTTOTRUCCATO
Categoria sempreverde ed estremamente attiva. Il suo habitat naturale non è il proprio status ma quello degli altri dove si insinua per inveire contro il complotto ordito ai suoi danni dalla pokeroom che lo odia, dando del cretino a chi ancora ci gioca. "Il chipleader vince sempre così il torneo finisce prima e ne inizia uno nuovo" e "E' statisticamente impossibile perdere tre volte di fila con AK" sono i suoi grandi cavalli di battaglia. #NonSiEstinguerannoMai


autoblogger.png
L'AUTOBLOGGER
Ha riempito tutti i 32 giga del suo iPhone con foto del suo stack al tavolo live, tutte rigorosamente prese dalla stessa noiosissima angolazione. Attende con ansia il break di fine livello per dare aggiornamenti del suo chipcount e sembra realmente inconsapevole del fatto che nessuno lo segua davvero. Il suo grande obiettivo non è tanto l'ITM quanto arrivare a fine giornata per fotografare la busta delle chips #ImbustiamoCheDomaniBustiamo




whiner.png

 
IL WHINER
Il suo wall è una continua Hand History copia/incollata, "Maledetti omini" il suo mantra. Fa un uso sconsiderato del BOOM! Replayer e spesso cerca conforto nel chiedere agli altri come l'avrebbero giocata. Se proprio volete entrare nel dibattito -ma ve lo sconsiglio- mi raccomando di rispondere sempre "L'avrei giocata come te, non potevi salvarti" altrimenti scatenerete l'ira del whiner che comincerà a confutarvi con analisi pokeristiche di livello di pensiero di grado 8 "lui pensava che io pensavo che lui pensava ecc" fino a che non cederete sfiniti. D'altronde il fatto che sia esploso in six-bluff 200x al primo livello è una cosa alla quale voi poveri stolti col vostro poker di livello 1 non arrivate.

La peggiore nicchia nella nicchia è comunque composta da quegli individui che anche quando vincono devo comunque piangere screenshottando le diagonali di Poker Tracker per dimostrare che non hanno vinto quanto avrebbero dovuto vincere se non fossero stati così sfigati. #PerchèIoExpectedValgo

Chiaramente esistono delle combo micidiali di MOMENTISTI-RISTORANTARI-VACANZIERI o AUTOBLOGGER-WHINER, l'unico rimedio contro questi è chiaramente il ban dalle amicizie.
 
SocObj7Pokeristi.jpg
Se mentre stai leggendo pensi che io abbia scritto questo pezzo pensando proprio a te e ti senti offeso ti voglio subito tranquillizzare: non ho pensato a te in particolare ma alla grande categoria che rappresenti, non sei solo purtroppo. E ti tranquillizzo ulteriormente: io stesso sono rientrato almeno una volta in tutte queste categorie.

Certo, a differenza tua, io ne sono anche uscito.