PokerStars.it homepage
;
Il calcolo combinatorio (parte 2)
Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Pocket pair
 
Metodo: moltiplicare il numero di carte disponibili per il numero di carte disponibili meno uno, e dividere il tutto per due.
Equazione: [(carte disponibili) x (carte disponibili - 1)] / 2 = combinazioni totali
 
Quante combinazioni di TT ci sono su flop KT4? I T rimasti nel mazzo sono tre, quindi:
Combo totali = [(prima carta) x (seconda carta - 1)] / 2=
= [(3) x (3-1)] / 2=
= 6/2 = 3.
Quindi, ci sono in tutto 3 possibili combinazioni di TT.
 
Perché il calcolo combinatorio è utile?
Grazie al calcolo combinatorio, potremo scoprire informazioni utilissime sul range del nostro avversario.
Ammettiamo, ad esempio, che il nostro avversario 3betti il 2% (ovviamente è un range molto stretto, ma ci servirà per spiegare meglio il nostro esempio). Ovvero, solo AA, KK e AK. A prima vista, potremmo pensare che il range dell'avversario sia composto principalmente dalle migliori pocket pair, visto che ha due pocket pair (AA e KK) e solo una mano non accoppiata (AK). Quindi, senza considerare il calcolo combinatorio, si potrebbe pensare che il nostro avversario abbia 1/3 delle possibilità di avere una delle tre mani quando ci 3betta. Infatti, avrebbe AA e KK il 66% delle volte, e AK il 33%.
 
Adesso andiamo a considerare le combinazioni di mani:
AA = 6 combo (21.5%)
KK = 6 combo (21.5%)
AK = 16 combo (57%)
 
 
Abbiamo quindi 28 possibili combinazioni tra AA, KK e AK, e 16 di queste sono formate da AK. Ciò significa che, quando l'avversario ci 3betterà, la maggior parte delle volte avrà AK, e non AA o KK.
 
Tratto da thepokerbank.com
Tradotto da Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.