PokerStars.it homepage
Il poker è un gioco per egoisti? Non sempre! (di Victor Ramdin)

La fine dell'anno è solitamente il periodo in cui la gente inizia a pianificare le proprie vacanze, ma anche a fare beneficenza. Non a caso, è questo il periodo dove il poker si attiva di più per fare tornei con l'obiettivo di aiutare i bisognosi.

Personalmente ho partecipato al MS Tuker Charity Classic ad Harrison, New York, torneo che ha raccolto un bel gruzzoletto per i malati di sclerosi multipla. Oltre me c'erano altri pro, come Bernard Lee e Matt Matros. Ne è venuto fuori un bel gruppo di persone, e l'evento è andato molto bene. È stata la mia undicesima presenza al torneo, e sono molto felice di essere riuscito a prendervi parte.

Poco prima ho partecipato ad un altro torneo di beneficenza sempre a New York, questa volta con gente come Phil Hellmuth, Dan Shak, Andy Frankenberg ed altri ancora. Era l'All in for Kids Poker Tournament, un torneo che raccoglie fondi per i bambini di un ospedale di Philadelphia.
In questo torneo sono stati raccolti 910.000$ per cure e cibo da dare all'ospedale. Infine, l'ultimo torneo di beneficenza che ho giocato è stato l'Aces for Kids – Brandon Stevens Motors Annual Charity Tournament, organizzato dal pro Brandon Stevens ed i suoi fratelli. Questa volta hanno partecipato giocatori come Daniel Negreanu, Dennis Phillips, Joe Cada e molti altri.

Mi piace molto sfruttare occasioni simili, dove posso divertirmi e fare del bene verso gli altri. Sempre più giocatori di poker si stanno avvicinando a queste azioni di solidarietà, ed i tornei di poker sono un mezzo davvero eccellente in questo senso.

Se anche a voi piace aiutare il prossimo e giocare a poker, guardatevi attorno – potreste trovare un torneo di beneficenza al quale partecipare.

http://www.pokerstarsblog.com/en/blog/victor_ramdin_limit_shootout_wsop12.jpg

 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88




X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.