PokerStars.it homepage
;
IntelliStars – NasoAQ, fiuto per il poker!!

Per nihil3



Ciao NasoAQ, grazie per la disponibilità.

Beh, tra tutti coloro che ho avuto il piacere di intervistare, devo dire che il tuo nick risulta tra i più curiosi ed insoliti; a cosa è dovuta una scelta così particolare?

 
Ciao nihil, felicissimo di rispondere all'intervista, il nick deriva dal mio soprannome datomi parecchi anni fa da alcuni compagni di classe "Nasone", ti lascio immaginare il motivo, che con il passare del tempo è diventato "Nasò" e quindi "Naso". AQ è semplicemente la sigla della mia città L'Aquila, una sorte di attaccamento alle origini e alle proprie radici.

Come nasce la passione per il poker e cosa ti ha portato ad approdare su PokerStars School?

 
La passione nasce fin da piccolo quando si giocava a poker all'italiana dopo le cene di Natale con i parenti, ma solo l'anno del terremoto nella mia città, il 2009, ho iniziato a giocare online scoprendo il Texas holdem. Giocavo per divertimento e per svago senza conoscere basi o concetti fondamentali, in una room con poco traffico, volevo qualcosa di più e leggendo news in giro per il web decido di iscrivermi a intellipoker e iniziare una nuova carriera pokeristica sulla room più grande in Italia. Ho letto articoli, fatto i quiz e iniziato a giocare in modo più sensato rispetto a prima.

A che buy-in giochi solitamente ed a quale tipologia ti dedichi?

 
Gioco da sempre i microlimiti per via del bankroll ridotto e del poco tempo a disposizione causa studio e lavoro. Ho iniziato su PS a giocare il NL2 con buoni risultati, ma ora mi sto dedicando ai sng per aumentare lo status. Gioco qualche mini MTT per incrementare il mio bankroll.

Esiste un player in particolare che ha condizionato o influenzato questa tua scelta, e su cui stai cercando di modellare il tuo stile di gioco?

 
Adoro i grandi players come Daniel Negreanu e Phil Ivey per la loro grande capacità di lettura dell'avversario, ma il player che stimo di più e sui cui sto cercando di costruire un buon gioco è senza dubbio l'ottimo coach salsavb. Con le sue videolezioni riesce sempre ad insegnarmi qualcosa di nuovo, con lui ho scoperto nuove strategie per affrontare al meglio il gioco al tavolo e cercherò di modellare il mio stile seguendo i suoi consigli.

Inoltre, quanto e come pensi stia contribuendo questa scuola nella tua formazione e crescita pokeristica?

 
Questa scuola mi sta aiutando moltissimo giorno dopo giorno, ho imparato nuove strategie da adottare a seconda dei players che si incontrano e a seconda della tipologia in cui si gioca, aiuta a confrontarmi con altri giocatori più abili di me da cui imparo sempre nuove moves da eseguire.

Registrato nel luglio 2013, sei praticamente un intellino di ultima generazione;che giudizio ti sei fatto di questa comunità, cosa apprezzi di più e cosa, invece, cambieresti volentieri?

 
Questa community è fantastica, ci si confronta fra players di gran livello e si analizzano le giocate tutti insieme per spiegarne il motivo, apprezzo la cordialità degli utenti e il gran lavoro che fanno tutti i giorni i coach, i moderatori e tutti i componenti dello staff. Non cambierei proprio nulla di questa scuola.

Passando al Torneo delle Stelle; quali sono state le fasi salienti del tuo Torneo, gli episodi, nel bene o nel male, che lo hanno caratterizzato maggiormente?

 
Il torneo aveva un'ottima struttura e un grande spazio di manovra, ma la fase più intensa e con maggiore tensione è stata il tavolo finale, i bui si alzano, iniziano i primi push dai più corti, i player vengono eliminati uno dopo l'altro e dopo una serie di fortunati eventi e cooler inevitabili si giunge all'heads up contro SCANNABUE.

Dopo TheMist83 ed orchidea1984, grazie a te, un debuttante torna sulla vetta del Torneo delle Stelle. mf0085, 16Peter16, zisolord, OPNicola, minijordan87, laskidog, pek6 ed infine SCANNABUE, sono solo alcuni dei players di livello che ti sei lasciato alle spalle; qual è stato l'approccio ad un torneo dal field così impegnativo?

 
All'inizio del torneo ero agitato vedendo dei nomi noti, ma dopo un paio di copli andati a buon fine,ho acquistato fiducia e la seconda fase del torneo è stata affrontata con disciplina e sicurezza, per poi ricevere una scarica di adrenalina non appena raggiunto il tavolo finale.

Qual'è stato l'avversario, se mai c'è stato, che più di tutti ti ha dato maggiormente filo da torcere?

 
Sono stati tutti ottimi player, ma il più "fastidioso" è stato pek6 che con la sua aggressività mi ha dato sicuramente filo da torcere, ma da cui ho imparato qualcosa in più su come affrontare determinate situazioni. Ma il player che più ho temuto è stato SCANNABUE che ha messo molto in difficoltà e devo riconoscere che se non fosse stato per un colpo rocambolesco che mi ha portato in vantaggio su di lui, sarebbe stata un'impresa abbastanza ardua vincere il torneo.


Direi che il Torneo delle Stelle è un bel trampolino di lancio; ed ora che tra le stelle di Intellipoker figura anche il tuo nome, quali sono i progetti e gli obiettivi per il futuro?

 
Vincere il torneo delle stelle mi ha fatto acquisire più fiducia in me e come primo obiettivo mi sono imposto di fare level up "from micro to small stakes" entro dicembre 2013. Mentre il secondo obiettivo, quello più impegnativo, è raggiungere lo status di supernova entro dicembre 2014 e chissà, partecipare a qualche noto evento live.

Grazie ancora per il tempo che ci hai dedicato, ed in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti!!


X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.