PokerStars.it homepage
Intervista a mrprinco riv. 25 ITM e €9,954 vinti alle Carnival Series
Per i 'Momenti di Gloria' oggi vi raccontiamo la storia di un utente storico della scuola Antonio 'mrprinco riv' Volpicelli che nelle recenti Carnival Series è andato a premio in ben 25 tornei raccogliendo ben €9,954. Grazie al suo racconto 'mrprinco riv' ha vinto anche ulteriori T€25. Condividi qui anche tu il tuo momento di gloria per poter vincere la stessa somma.



Ciao Antonio. Hai ottenuto tanti piazzamenti ITM alle Carnival Series, se non sbaglio 25 ITM per € 9,954.51! Ci faresti un elenco rapido dei risultati migliori. Ci racconti del torneo in cui hai vinto di più, com'é andata?

I migliori risultati sono stati un terzo posto all'evento 15, il €100 NL Hold'em KO 9 max ad inizio series che mi ha fruttato tra taglie e montepremi oltre €4,000, ed un settimo posto all'evento 102, il €100 3 stack dove ho vinto €1,687. Nel primo è andato tutto liscio fino a 3 left dove ho perso 2 grossi colpi, prima un flip con un piatto da 100 big blind e l'altro che ha decretato la mia eliminazione con AA contro flush draw al flop.

Qual è il tuo segreto per ottenere una tale costanza di risultati? Come utilizzerai la cifra vinta?

Non c'é un particolare segreto per avere costanza nei risultati, servono davvero tante cose, la piu importante forse è essere sereni nella vita fuori dal poker e riuscire a sfogare lo stress che si accumula ai tavoli con altre attività. La cifra vinta non cambia molto in termini di guadagno, anche se ho fatto quasi €10,000 di itm, a febbraio ho chiuso +€2,000, sufficienti per le mie spese mensili, né piu né meno.
Il grafico delle vincite di mrprinco riv
 
Informazioni su di te? Come hai conosciuto il poker? Hobby? Se fai il giocatore di poker come immaginiamo, quando e perché hai deciso di trasformare una passione in un lavoro?

Ho 29 anni, gioco a poker da 11 anni, a 18 anni iniziai a lavorare sulle navi da crociera come croupier nel casino, e dopo un paio di anni capii che il texas holdem era un gioco di abilita, tutt'altro che azzardo. Quindi abbandonai il lavoro che facevo sulle navi per dedicarmi a questo gioco, con l'obiettivo di diventare un professionista. Dopo 2 lunghi anni di studio ed esperienza nel 2011 diventai un professionista, raggiungendo lo status di Supernova Elite principalmente con i Sit and Go. Dal 2012 invece decisi di dedicarmi agli MTT perché li trovavo interessanti e mi davano maggior stimolo rispetto ai sit.

Nella vita oltre a giocare a poker, sono anche coach, principalmente faccio percorsi annuali con chi reputo piu talentuoso e meritevole, quest'anno per esempio seguo 4 ragazzi. Mi piacciono i videogames e adoro gli animali, per quest'ultimo motivo vivo in aperta campagna a pieno contatto con loro e la natura. Sto anche facendo un percorso per diventare un educatore cinofilo, passione che ho intenzione di portare sicuramente avanti.

Sappiamo che sei un giocatore oramai molto esperto e sei stato anche uno dei primi iscritti alla scuola nel 2009. I corsi della scuola ti hanno aiutato all'inizio?

Mi iscrissi quasi subito su IntelliPoker avevo intenzione di studiare e imparare, ad essere onesto non ricordo di aver trovato nulla di particolare aiuto, cio che mi aiutò molto a livello psicologico, fu aprire un blog nel forum che ho portato avanti per diverso tempo.

Com'é l'attuale field italiano di MTT? Come pensi cambierebbe con la liquidità condivisa?

Il field italiano in termini di professionisti ha fatto sicuramente un grosso balzo in avanti, specialmente grazie all'espatrio di molti di essi. Per quanto riguarda la liquidità condivisa credo che metterà a dura prova tanti regular del circuito, specialmente in termini di mindset. A causa dell'ampiezza del field, gli swing saranno molto piu grossi e difficili da sopportare.

Grazie mille Antonio e GL ai tavoli!
Ciao a tutti!

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.