PokerStars.it homepage
Intervista al vincitore della Superlega Pausa Pranzo - marzo 2015



Scritto da Ost The Best L'avatar di Ost The Best

Questo mese la lega A NLHE è stata vinta da gc56 che ha bissato il successo ottenuto nel settembre 2014, e che quindi avevo già intervistato pochi mesi fa; dovendo scegliere tra uno degli altri 7 vincitori, non ho avuto dubbi: con 5 bandierine (1 in lega Omaha e ben 4 in lega Pausa Pranzo), la scelta non poteva che cadere su…
 
 
Ciao "giaor", complimenti per la vittoria; raccontaci come hai vissuto i tornei di questo mese, dove hai ottenuto un exploit difficilmente ripetibile…

Ringrazio sentitamente per i complimenti. Prima di entrare nel merito della domanda, vorrei prima di tutto complimentarmi con tutti gli avversari incontrati che tanto filo da torcere mi hanno dato. Sono stati bravi, sportivi, corretti, educati, qualità che ho apprezzato molto. Riguardo ai tornei, dopo un inizio stentato con un solo tavolo finale raggiunto nella prima settimana, nella seconda sono riuscito a collezionare 2 vittorie consecutive che mi hanno lanciato ai primi posti della classifica. Risultati del genere ti caricano e ti aiutano a giocare sempre meglio e a credere che il primo posto finale in fondo è alla tua portata. A seguire ho totalizzato altre 2 vittorie, 2 secondi posti e mi pare altri 2 tavoli finali per un punteggio finale di oltre 300 punti. E' stata un'esperienza molto gratificante.
 
 
Ora presentati alla comunità…

Mi chiamo Giancarlo, ho 64 anni e sono originario della provincia di Roma ma vivo a Bolzano, sono felicemente sposato da quasi 30 anni, ho lavorato nel settore dell'industria nella realizzazione di impianti di telecontrollo di processi industriali, e sono in pensione da 5 anni.
 
 
Hai altri hobby oltre al poker?

Sì, ne ho diversi. Sono molto sportivo, pratico il tennis, la vela e la pesca sportiva. A tennis gioco tutto l'anno, per la vela e la pesca purtroppo devo aspettare la stagione estiva.
 
 
Da quanto tempo giochi a poker? Come hai iniziato?

Mi sono iscritto a PokerStars nell'estate del 2010 per pura curiosità. Il primo impatto fu decisamente negativo. Vedere un poker giocato con 52 carte e 9 giocatori per tavolo mi sembrò più una specie di lotteria che un gioco dove poter esprimere capacità. Poi ci fu il primo contatto con PokerStars School e con la sua scuola. Con molto scetticismo iniziai dalle prime lezioni ammettendo molto presto a me stesso che l'Hold'em era tutt'altro che una lotteria ma un gioco complesso dove le qualità del giocatore potevano fare la differenza. Passare dalla scuola al gioco fu un passo breve.


Giochi solo Hold'em, oppure giochi anche altre varianti?

Sono un giocatore amatoriale che gioca per il piacere di giocare e di misurarsi con altri giocatori. In Superlega mi cimento anche nell'Omaha, che trovo molto interessante ma di indubbia difficoltà. Ho provato anche le altre varianti ma devo dire che non mi hanno colpito molto. Hold'em resta ovviamente il mio favorito.


Solo MTT o anche S&G e Cash?

Gioco raramente MTT che non siano di Superlega. Sono tornei lunghi per i quali, se riesci a rimanere in gara, sei chiamato a giocare per molte ore. Preferisco di gran lunga i S&G, tornei brevi alla mia portata in termini di durata. Per quanto riguarda il Cash Game, ho provato a giocarlo ma non mi ha entusiasmato molto. E' un modo di giocare ritengo abbastanza ripetitivo, nulla a che vedere con un tavolo finale di un torneo dove i bui elevati e le continue azioni sono molto più stimolanti, mettendoti spesso di fronte a decisioni da dentro o fuori.
 
 
Cosa ne pensi dei nuovi Spin&Go introdotti da PokerStars?

Sono l'opposto dei tornei MTT. Molto rapidi con poco spazio di recupero e con il fattore fortuna spesso determinante per l'esito finale. Per chi aspira a migliorare il proprio gioco a 3 o in hands up rappresentano un passaggio obbligato. Personalmente non li gioco spesso.
 
 
Cosa ne pensi di PokerStars School, dell'Area Tecnica, dei corsi, ...?

Senza Intellipoker probabilmente non mi sarei mai avvicinato al poker. La scuola, l'area tecnica, i corsi , le lezioni serali sono stati fondamentali e determinanti per farmi appassionare al gioco. Sono convinto che solo attraverso una valida scuola sia possibile arrivare a giocare ad un buon livello.
 
 
Hai avuto esperienze live?

No. Non sono interessato. Il gioco online è più che sufficiente per soddisfare le mie ambizioni di gioco.
 
 
Hai uno o più players preferiti tra i PRO italiani o stranieri?

Non seguo molto il gioco dei PRO per cui non ho una preferenza particolare. Ovviamente sono molto grato ai PRO di PokerStars che dedicano parte del loro tempo, sia per le lezioni online che nel forum rispondendo a tutto e a tutti.
 
 
Ultima domanda: sia per il poker, che per la tua vita privata, hai un sogno nel cassetto?

Come ho già detto, il poker è per me un piacevole hobby che riempie parte del mio tempo libero. Sogni nel cassetto ? Beh, da giovane ne ho avuti molti. Alcuni li ho realizzati altri sono ancora in cantiere, il bilancio è comunque più che positivo.
 
 
Ti ringrazio per la disponibilità, e GL per il Final Round.

Grazie a te e a Intellipoker per l'opportunità chi mi avete dato. Al Final Round cercherò di fare del mio meglio, consapevole che non sarà facile battere avversari agguerriti e preparati. Non mi dispiacerebbe ripetere il primo posto raggiunto lo scorso dicembre.





 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.