PokerStars.it homepage
Introduzione al mindset (parte 2)
Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
I 7 fondamenti del mindset
1 - Comprendere ed accettare le dinamiche del poker
È importante capire ed accettare le "regole" del poker. Ad esempio, nel poker esiste un fattore di casualità, grazie al quale, anche se siamo favoriti al 95%, a volte perderemo (il 5% delle volte). È bene tenere a mente che nel poker esiste la varianza, e l'unica cosa che dovrebbe interessare ad un giocatore è il lungo periodo.
 
2 - Le decisioni sono più importanti dei risultati
Quando giochiamo una mano di poker, dobbiamo concentrarci esclusivamente sul giocarla nel miglior modo possibile per massimizzare il profit nel lungo periodo. Non dobbiamo chiamare un all-in con draw di colore, se il prezzo è troppo alto. A volte vinceremo, ma nel lungo periodo è una scelta perdente. Cerchiamo di prendere decisioni matematicamente corrette.
 
3 - Responsabilità nel poker
Il poker è un gioco individuale. Solo noi decidiamo quando e come farlo. Anche se qualcuno può consigliarci come giocare, alla fine siamo noi a "premere il bottone". Quindi, se qualcosa va male, non possiamo prendercela con gli altri, o con il software. Prendiamoci le responsabilità di quello che facciamo. E rimaniamo consapevoli che bad beat e cooler fanno parte del gioco.
 
4 - Controllare le proprie emozioni
Proviamo a controllare le nostre emozioni, e cerchiamo sempre di prendere decisioni razionali piuttosto che emotive. Evitiamo di giocare quando siamo in tilt. Non mostriamo che qualcosa può irritarci, scrivendo in chat. Quando sentiamo di aver perso il controllo sulle nostre emozioni, è arrivato il momento di prendere una pausa.

 
5 - Seguiamo sempre il bankroll management
Il bankroll management è uno dei concetti più importanti in assoluto per un giocatore di poker. Impariamo a gestire al meglio le nostre finanze. Quando ci riusciremo, sarà quasi impossibile andare in bancarotta!
 
6 - Sopravvivere ai downswing
Durante la nostra avventura pokeristica affronteremo upswing e downswing. Durante i periodi di "up" non dovremmo avere alcun tipo di problema. Ma quando affrontiamo un periodo di downswing, la nostra sicurezza potrebbe risentirne. Questo è il momento di analizzare seriamente il proprio gioco per trovare qualche leak. Ma, cosa molto importante, evitiamo di cambiare completamente il nostro gioco. Durante i periodi peggiori, probabilmente anche la sfortuna si mette di mezzo. Se pensiamo - e possiamo provare - che la nostra strategia è corretta, continuiamo a seguirla, e prima o poi i risultati arriveranno.
7 - Concentriamoci su di noi
Non devono interessarci i risultati degli altri giocatori, quanti tavoli o la specialità che giocano. Cerchiamo di capire cosa sia meglio per noi. Proviamo a sviluppare le nostre abilità. Non preoccupiamoci di giocare meno tavoli rispetto agli altri: probabilmente non abbiamo ancora abbastanza esperienza per giocarne così tanti. Abbandoniamo il nostro ego.
Poniamoci degli obiettivi, e lavoriamo per raggiungerli.
 
Marcellus88
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.