PokerStars.it homepage
Jared Tendler: "È impossibile giocare sempre il proprio A-Game" (parte 2)
Jared Tendler: "È impossibile giocare sempre il proprio A-Game" (parte 2)
Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Jared Tendler è un mental coach di poker che ha coachato oltre 400 giocatori nel corso della sua carriera. Ha  scritto il libro Il Mental Game del Poker, tradotto in italiano dalla Team PokerStars Online Giada Fang e da Marcello Papa. Per informazioni su come acquistare il libro clicca qui.
 
  1. Eliminate il vostro C-Game. Ogni volta che giocate, il vostro obiettivo principale deve essere quello di assicurarvi che il vostro C-Game non esca fuori. Ogni volta che commettete un errore ovvio, non importa per quale motivo, state rafforzando soltanto le vostre pessime giocate. Simultaneamente, non riuscite a correggere il vostro errore e diventate più bravi nel commetterlo. Ciò significa che è più probabile che lo commettiate nuovamente, e meno probabile che riusciate a giocare il vostro A-Game. Al contrario, lavorando per eliminare il vostro C-Game, aumenterete considerevolmente le possibilità di giocare il vostro A-Game.
     
  2. Eliminate il vostro C-Game mentale. Il lato mentale che vi porta a commettere i più grossi errori in gioco deve essere eliminato per correggere il vostro C-Game tattico. I problemi di mental game come tilt, ansia, stanchezza, distrazione, scarsa motivazione e poca sicurezza di sé portano a giocare male. Se volete giocare costantemente al vostro meglio, dovete eliminare i problemi di mental game maggiori.
     
  3. Valutate il vostro range. Scrivete l'intero range del vostro gioco, dal vostro A-Game al vostro C-Game. Iniziate elencando tutti gli errori che commettete quando giocate al vostro peggio assoluto. Quindi passate a quelli più lievi, finché non arrivate al vostro attuale A-Game.
     
  4. Recuperare velocemente. Per giocare costantemente il vostro A-Game dovete essere in grado di recuperarlo velocemente dopo essere passati al vostro B-Game o al vostro C-Game. Scrivere il vostro range renderà questo lavoro più semplice, perché sarete in grado di riconoscere immediatamente quando non state più giocando al vostro meglio.

  5. Essere preparati. Giocare costantemente ad alti livelli non è qualcosa di automatico. Tutti i grandi giocatori ed i grandi atleti effettuano una preparazione per performare al meglio. Se non avete una routine di riscaldamento, un modo semplice per iniziare potrebbe essere quello di rivedere le mani connesse a tutte le parti del vostro gioco (dal C-Game all'A-Game). In questo modo, saprete esattamente come giocare ad alti livelli e migliorare il vostro B-Game o C-Game quando si mostra.
     
  6. Tenere traccia dei progressi. Un buon modo per tenere traccia dei propri progressi è quello di tenere un diario dove valutate regolarmente la qualità del vostro gioco alla fine di una sessione o di un torneo. Questo lavoro non serve soltanto a migliorare l'abilità di riconoscere quando giocate il vostro B-Game o il vostro C-Game, ma è anche un modo per concentrarvi sempre più sulla qualità del vostro gioco e diventare automaticamente meno orientati al risultato. 
 
Potrebbe sembrare strano che basti concentrarvi sull'eliminare il vostro B-Game o C-Game per giocare più spesso il vostro miglior gioco. Tuttavia, se ci pensate, giocherete più spesso il vostro A-Game se il resto del range del vostro gioco viene corretto. Più costantemente giocate il vostro A-Game, più facile diventerà migliorare il vostro livello di gioco.
 
Marcellus88
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.