PokerStars.it homepage
La Maison du Bluff (di Jonathan Duhamel)

Ultimamente ho viaggiato molto – come al solito. Sono stato a Vienna per l'EPT, e poi in Marocco. Ma qui non ci sono andato per giocare, bensì per lo show televisivo prodotto lì: la Maison du Bluff.
Si tratta di un reality show prodotto da PokerStars. Metàei candidati sono scelti per lo show tramite dei provini, l'altra metà sono qualificati online. Vivranno nella stessa casa per cinque giorni, durante le quali dovranno affrontare varie sfide che gli faranno guadagnare o perdere chips.
Quando ci sono andato io stavano svolgendo un test di memoria, durante il quale gli veniva mostrato un flop per qualche istante, e quindi gli veniva fatta una domanda. Quindi, alla fine della settimana, potevano utilizzare le loro chips in un match ad eliminazione, che decretal'uscita dei concorrenti dalla casa.
Si tratta di una sorta di Survivor o Grande Fratello, ma basato sul poker. Non possono lasciare la casa, e non possono accedere ad internet o cose del genere. Devono rimanere nella casa 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Si trattadi un'esperienza pokeristica che serve a migliorare il loro gioco, nella quale i concorrenti si scambiano opinioni riguardo le strategie da usare sia tra di loro che coi coach.
Come già detto, alla fine di ogni settimana hanno un match (di poker) ad eliminazione, quindi, nonostante possano diventare amici e scambiarsi consigli, finiranno inevitabilmente l'uno contro l'altro. E' una bella combinazione di poker e reality show "classico", e quindi serve molta strategia per andare avanti.
Questa stagione si sta svolgendo in una bellissima tenuta in Marocco. Prima di adesso era già stata svolta a Marrakech, in Spagna ed in Portogallo, e questa è la quarta edizione.
Io ci sono stato per fare il coach per tre giorni. Anche Elky era lì, già un paio di settimane prima che arrivassi io. Per un po' ho anche avuto paura di perdere il mio accento del Quebec, visto che tutti parlavano francese, ma alla fine – fortunatamente – non è successo.

jonathan_duhamel_maison_du_bluf.jpg

Nella produzione dello show sono coinvolte circa 50-60 persone – un grande progetto, ed è stato affascinante poterne far parte. E' stata una grande idea, ed è diventato da subito molto popolare – in quando in Francia, sia il poker che i reality show sono molto seguiti.

 
 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
 
Tradotto da Marcellus88
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.