PokerStars.it homepage
La free card (parte 2)
Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Quando dare una carta gratis
Ci sono situazioni in cui vogliamo che il nostro avversario possa avere una free card. Ovviamente, le motivazioni differiscono da quelle che abbiamo citato nella prima parte dell'articolo per prenderne una. Vediamo un esempio.
 
Abbiamo su flop . In pratica, abbiamo preso il flop dei sogni: abbiamo il nuts e non ci sono progetti di scala né di colore. Tuttavia, se bettassimo in questa situazione è molto improbabile che il nostro avversario decida di chiamare. Infatti, molto difficilmente avrà un K (visto che nel mazzo ne è rimasto soltanto uno), e le combinazioni di 7x e 2x con il quale potrebbe essere disposto a chiamare un raise preflop sono pochissime. In questo caso, se siamo in posizione, la mossa migliore che possiamo fare per cercare di prendere valore da questa mano è checkare dietro, dando una carta gratis al nostro avversario.
 
Con questa mossa, speriamo che al turn scenda una carta che migliori la mano del nostro avversario per prendere valore dalle strade successive (cosa che difficilmente potremo riuscire a fare al flop); inoltre, checkando stiamo nascondendo la forza della nostra mano e, al contrario di altre situazioni in cui check/raisiamo per dimostrare molta forza, qui stiamo checkando per cercare di massimizzare la nostra equity tramite la deception. In pratica, stiamo dando al nostro avversario la possibilità di bluffarci.
 
Dopo aver checkato, cosa dobbiamo fare al turn?
Al turn scende un . A questo punto dobbiamo assolutamente bettare o raisare, perché abbiamo ancora il nuts, ma è scesa una carta che ha messo a terra molti progetti, e vogliamo difendere la nostra mano. Inoltre, a questo punto vogliamo ingrandire il piatto, perché rimane soltanto una strada da giocare, e checkando adesso perderemmo moltissimo valore. Se il nostro avversario dovesse foldare, dobbiamo semplicemente accettare il fatto che probabilmente aveva una mano troppo debole, e non saremmo riusciti a prendere valore indipendentemente da come avremmo giocato la mano.
 
Decidere se dare o meno una free card
In alcuni casi, non è una buona idea dare una carta gratis al nostro avversario. Prima di decidere se dare o meno una carta gratis, dobbiamo sempre porci questa domanda:
Riuscirò a vincere più soldi dando una carta gratis al mio avversario, o rischio di perderne di più?
 
Se pensiamo che il nostro avversario potrebbe migliorare la sua mano e superarci, allora non dovremmo assolutamente concedergli di vedere una street gratuitamente, ma dovrà pagare se vuole migliorare la sua mano. Ovviamente, non possiamo sapere con certezza quando il nostro avversario potrà migliorare - e in che modo -, quindi teniamo questa giocata per quando siamo sicuri che il nostro avversario sia molto indietro rispetto a noi.
 
Tratto da thepokerbank.com
Tradotto da Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.