PokerStars.it homepage
La super sfida PokerStars vs. Full Tilt Poker senza storia: 3 a 0 secco per Negreanu e compagni

Il blasone li dava per favoriti ma in molti contavano sulle skills di gente stimatissima del calibro di Blom, Dwan e Hansen. Così non è stato e, ad armi pari, il team PokerStars 'crusha' 'The Professionals' Full Tilt Poker nella super sfida tanto attesa e che si è tenuta ieri durante il London Poker Festival. Tre a 0 secco con il solo Haxton che ha concesso un 'set', tennisticamente parlando, a Tom 'durrrr' Dwan che ha perso però alla fine per 2 a 1. 

I RISULTATI - I risultati nel dettaglio sono stati quindi questi. Bertrand "ElkY" Grospellier (PokerStars) ha sconfitto Victor "Isildur1" Blom (Full Tilt Poker) 3-0.
Isaac "Ike" Haxton (PokerStars) ha battuto Tom "durrrr" Dwan (Full Tilt Poker) 2-1.
Daniel "Kid Poker" Negreanu (PokerStars) ha chiuso il match nella sfida finale ma ormai inutile battendo Gus Hansen (Full Tilt Poker) 3-0.
Ognuno dei giocatori di PokerStars ha vinto $ 50.000 dal loro avversario di Full Tilt Poker che si è dovuta sobbarcare anche della spesa di 10.000 $ di buy-in dell'altro team.
Un warm up ideale per il team Stars che, con Negreanu, Haxton e Grospellier, si siederanno al day1b dell'Ept di Londra che andrà in scena oggi. E i tre non solo non saranno stanchi e spossati ma saranno anche galvanizzati dalla vittoria contro tre mostri sacri dell'heads up cash game high stakes. 
 
CAPITAN NEGREANU - "Io avevo previsto un 3 a 0 secco e sono orgoglioso della mia squadra e di aver rispettato il pronostico. Tutta la squadra ha contribuito al risultato, anche quelli che non hanno giocato e che ci sono stati vicini come Vanessa Selbst, Eugene Katchalov e Jason Mercier", ha detto Daniel Negreanu capitano del team PokerStars. 
Di sicuto 'The professional' Full Tilt Poker vorrà un re-match per dimostrare il loro vero valore e vendicare la sconfitta. 
 
ORMAI C'E' SOLO POKERSTARS? - Un riflessione finale: ormai PokerStars se la canta e se la suona e anche questa sfida è un segnale bello e buono che se gli altri non si mettono in testa di agire in maniera professionale e imponente nel settore del poker il rischio è che si vada verso una leadership incontrastata e incontrastabile.


Fonte:www.gioconews.it

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.