PokerStars.it homepage
Leggere l'avversario - Parte 5
An Unbelievably Long Guide to Hand-Reading. Part 5
By Pokey
      #8629256 - 01/02/07 12:57 PM
 
http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Number=8629256
 
5.Conoscere la tua immagine
L'immagine è come gli altri giocatori al tavolo ti percepiscono. Contro alcuni di loro questo è sicuramente l'aspetto più importante, contro altri non rappresenta un problema poiché loro non presteranno attenzione a quello che fai, quindi la tua immagine dipende anche dall'attenzione che i tuoi avversari vi prestano. Come iniziare dunque a farci percepire?
 
Preoccupati della tua immagine solo dal pensiero di secondo livello in avanti: per alcuni di voi questo sarà il primo passo verso il pensiero di terzo livello. Il primo livello di pensiero è: quali carte ho in mano?, il secondo livello è: quali carte ha in mano il mio avversario?, il terzo livello è: quale mano il mio avversario pensa che io abbia?. Ovviamente il terzo livello è irrilevante se ci troviamo di fronte avversari fermi al primo livello, ad ogni modo la maggior parte dei giocatori si sforza di immaginare quale sia la mano dei loro avversari, quindi, contro i vostri migliori avversari, la vostra immagine diventa importante. Se invece vi trovate di fronte un completo idiota che presta attenzione esclusivamente alle proprie carte non preoccupatevi dela vostra immagine, state perdendo tempo ed energie

le vostre carte supportano la vostra immagine solo se le avete mostrate. Nelle ultime cinque mani tu hai avuto AA, KQ (hai floppato un trips), QQ, JT (floppato scala) e 55 ( hai floppato un set). Hai vinto tutte e cinque le mani prima dello shodown e non hai mai mostrato le tue carte.
Devi prendere coscienza che la tua immagine attuale al tavolo è di un maniaco iperaggressivo. È vero hai avuto un ottimo rush di carte, di sicuro i tuoi punti erano solidi, naturalmente la tua selezione di SH è tight; nessun problema, ma i tuoi avversari ti hanno visto aggredire e bettare ogni mano, loro dubitano parecchio che tu abbia avuto punti veramente forti per cinque mani consecutive, piuttosto pensano che tu abbia giocato spazzatura e cominciano a prenderti le misure, questo non è un buon mmento per entrare in una mano con 33 o QJ, adesso è il momento di giocare un poker solido e linare, tight come sai fare. Diversamente, se in ognuna di queste cinque mani tu fossi arrivato allo shodown e avessi mostrato le tue solide mani vincenti, la tua FE sarebbe cresciuta pochè la percezione che gli altri avrebbero di te sarebbe quella di un giocatore che non si fa coinvolgere in una mano senza avere un solido punto, fai attenzione a quest'aspetto.
La storia recente conta più di quella passata: non molti dei tuoi avversari useranno sftware come poker tracker (su questo ho più di un dubbio J ndt), quindi la tua immagine verso di loro sarà determinata dalla loro personale osservazione. La maggior parte della gente ha una memoria piuttosto corta, e per questo saranno concentrati su quello ceh tu hai fatto durante le ultime due orbite, se la tua immagine al tavolo è scaduta a causa di un paio di bluff andati male, diventa tight e folda per un paio di orbite, questo breve periodo sarà sufficiente a riabilitare la tua immagine al tavolo e tornare ad aggredire anche con mani non propriamente premium. D'altra parte anche se voi aveste giocato per tre ore con un 12/8, ma foste stati coinvolti in dieci delle ultime dodici mani, i vostri avversari vi percepirebbero come un maniac e potrebbero contrastrvi anche con spazzatura. Quindi ricordate, la vostra storia recente conta molto al tavolo, quindi fate attenzione a come avete giocato nelle ultime due orbite, questo è quello che il tavolo percepisce di voi.
 
La storia personale conta più della storia del tavolo: un giocatore potrebbe non ricordarsi che voi avete tentato un bluff contro un giocatore seduto 3 posti più in la, solo pochi minufi fa, ma sicuramente si ricorderà del bluff che avete tentato su di lui un'ora e mezza prima. La gente tende ad avere ricordi più chiari di quello che gli è accaduto personalmente piuttosto che a ciò che è accaduto ad altri; se avete tentato lo steal sui bui di un aversario per quattro volte consecutivamente, è chiaro che la vostra fold equity verso quell'avversario calerà sensibilmente e lui sarà portato a difendere il suo buio con un numero più ampio di mani ragionevolmente solide, ma la stessa FE non dovrebbe essere così bassa verso tutti gli altri avversari.
 
I vostri avversari suppongono che la stessa condotta di gioco voglia dire sempre la stessa cosa: se voi bettate ¾ del pot su un river pericoloso con il colore nut, allora se vi troverete in un'altra mano contro lo stesso avversario ed al river scenda una carta che chiude un flush draw (che stavolta non avrete) allora bettate ancora ¾ èpot! La vostra folding equity sarà tremenda, se invece la terza carta chiude il vostro colore, allora puntate una size differente, pushate il river o puntate ½ pot, o fate qualcos'altro, ma non puntate ¾ pot; quando volete essere chiamati non fate la stessa move che avete mostrato quando eravate nut, la gente tende a ricordarsi di queste cose.
So chequestopost è più lungo di quelli che scrivo solitamente, ma la lettura delle mani avversarie è complicata, sottile e spesso cangiante, io spero che questo materiale sia di aiuto per migliorare la vostra lettura al tavolo, so che vi ho solo mostrato lapunta del'iceberg, l'esperienza e lo studio vi aiuteranno a comprendere il resto

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.