PokerStars.it homepage
;
Meglio tardi che mai (di Bryan Huang)

A Novembre sono stato a Macao per giocare l'Asia Championship of Poker. Volevo condividere la storia di una persona con cui ho parlato durante il mio viaggio – una storia che possa servire da ispirazione, credo.

Prima di andare a Macao sono stato ad Hong Kong per alcuni affari, e mentre ero li ho preso un taxi. Ad Hong Kong funziona che i tassisti all'aeroporto devono solitamente mettersi in fila ed aspettare a lungo prima di far salire un passeggero – circa un'ora e mezza. Ciò gli garantisce una corsa molto lunga, ma gli porta via un sacco di tempo.

Col mio tassista abbiamo iniziato una conversazione, in inglese, che si è rivelata essere molto interessante. Aveva circa 55 anni, ed era originario di Hong Kong. Ho notato quanto bene parlasse l'inglese, e gli ho chiesto se aveva fatto l'università. Mi ha risposto di no. Aveva interrotto i suoi studi a 15 anni per iniziare a lavorare ed aiutare economicamente la sua famiglia.

Gli ho chiesto come avesse imparato l'inglese così bene, e mi disse che il suo sogno era sempre stato quello di scrivere un romanzo in quella lingua – un thriller – così prendeva lezioni private quando poteva. Durante gli ultimi anni aveva anche sfruttato il lungo tragitto dalla città all'aeroporto e le attese per mettere delle cassette in inglese e migliorare la sua conoscenza della lingua straniera.

"Si vive solo una volta", mi ha detto, spiegandomi che, finché avrebbe potuto lavorare per aiutare la sua famiglia, avrebbe potuto continuare ad inseguire il suo sogno di apprendere la lingua, e magari scrivere il suo libro.

La sua storia mi ha colpito. Ho molti amici che giocano a poker e sognano di diventare professionisti, ma non impiegano il tempo e le energie necessarie per inseguire il loro sogno. Se davvero volessero diventare giocatori migliori, e magari farlo come lavoro a tempo pieno, troverebbero il modo di studiare e lavorare sul proprio gioco.

E penso anche alla mia situazione, all'essere un professionista a tempo pieno, ed a tanti altri progetti che vorrei inseguire, ma per i quali è difficile trovare il tempo e le energie per inseguirli. Spesso, quando non gioco, guardo un film o altro, così non sfrutto appieno il mio tempo libero. Ma quel tassista mi ha praticamente detto che avrei potuto fare di più, se l'avessi voluto.

http://www.pokerstarsblog.com/en/blog/assets_c/2014/07/Bryan%20Huang_2014WSOP_EV65_Day3_FUR-thumb-450x299-232767.jpg

Il solo fatto che il tassista avesse imparato l'inglese negli ultimi 10-15 anni, personalmente, mi ha ispirato. Ha iniziato a studiare la lingua quando aveva circa 40 anni. Conosco persone che arrivano a questa età, o anche più giovani, e pensano che sia troppo tardi per fare cose come imparare una lingua o scrivere un libro, ma questo tassista ha provato l'esatto contrario.
"Meglio arrivare a destinazione tardi che mai", aggiungendo che è sempre meglio provare a fare qualcosa che non farla e chiedersi come sarebbe andata. Queste sono parole che si sentono spesso – quanto sia importante vivere la vita senza rimpianti e così via – ma c'è stato qualcosa riguardo il tassista ed il suo modo di esprimere questo concetto che mi ha toccato profondamente.
Quando pensate che un sogno sia al di fuori della vostra portata, pensate alla storia del mio tassista, disposto a percorrere – letteralmente – una strada più lunga per provare a raggiungere il suo obiettivo.

 
Tratto da pokerstarsblog.com
Tradotto da Marcellus88




 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.