PokerStars.it homepage
Osservare gli avversari e prendere appunti nello ZOOM

Osservare gli avversari

Nell'era moderna, dove l'azione rapida dello ZOOM Poker è così popolare, la capacità di osservare gli avversari sta diventando un'arte in via di estinzione. In questo articolo, riscopriremo come etichettare, prendere appunti e raccogliere informazioni sugli avversari. Queste abilità racchiudono l'essenza del poker di sfruttamento: capire ciò che sta facendo l'avversario e adottare regolazioni mirate per contrastarlo. Ecco alcuni modi per raccogliere informazioni.

Etichettare gli avversari

Etichettare gli avversari con un colore specifico offre due grossi vantaggi. In primo luogo, permette di vedere all'istante contro chi stiamo giocando. Incoraggio sempre i miei studenti a esaminare il tavolo come forma di abitudine prima di entrare in azione. Questa analisi può farci scoprire opportunità di giocare mani che normalmente passeremmo o, se la formazione è agguerrita, passare mani che normalmente giocheremmo.

Facciamo clic con il tasto destro sull'avatar di un giocatore per visualizzarne il menu e selezioniamo "Etichetta". Troveremo alcune etichette colorate predefinite, ma è sempre possibile realizzarne di proprie selezionando l'opzione "Modifica gli appunti sui giocatori". Quindi, quali categorie di avversari dovremmo cercare di identificare? Ecco alcune etichette che vale la pena creare:

Abituale – Scegliete un colore per i giocatori che giocano in modo convincente e mostrano gli atteggiamenti di un avversario competente. Valori di apertura precisi, piccole continuation bet al flop e puntate maggiori a turn e river sono tutti segnali di un giocatore serio. Cercate di evitare i tavoli pieni di giocatori abituali e non prendetevi troppe libertà al pre-flop quando questi giocatori sono in posizione migliore della vostra.

Ricreativo passivo – Scegliete un colore per i giocatori che entrano nel piatto con un limp, vanno a vedere molte aperture, vanno a vedere 3-bet con range ampio e raramente rilanciano o rispondono post-flop. L'idea di base contro questi avversari dovrebbe essere quella di ampliare drasticamente i range d'apertura per isolarli quando entrano nel piatto con un limp. Approfitteremo di questi avversari facendo crescere il piatto per poi rilassarci. Saltuariamente, saremo abbastanza fortunati da avere qualcosa e questa sarà la ciliegina sulla torta!



Ricreativo aggressivo (pazzo) – Si tratta di uno degli avversari più imprevedibili che esistano. Questo giocatore attacca continuamente, ha ovunque ampi margini di bluff e ha la tendenza a non passare mai. Spinge l'aggressività agli estremi e rilancia a molti pre-flop piuttosto che entrare con un limp. È da notare che esistono dei giocatori ricreativi aggressivi che fanno spesso limp al pre-flop, ma poi prendono vita al post-flop con un'aggressività senza limiti. Dovrai cambiare spesso gioco contro giocatori simili. Cercate di favorire mani che arrivino almeno a coppie alte ed evitate di bluffare più che potete.

Ricreativo tight – Si tratta di un giocatore che si trova all'estremo opposto rispetto alla precedente tipologia. Non coglie opportunità redditizie di entrare nel piatto, passa troppo spesso e non protegge a sufficienza i suoi bui. Bisogna cercare di attaccare questo tipo di avversario con un range molto più ampio del normale e aumentare la frequenza dei bluff. Fate attenzione però quando prende vita, perché solitamente significa che è il momento di passare la nostra mano buona ma non eccezionale.

Prendere appunti

Quando si tratta di raccogliere e usare informazioni, meglio ancora dell'assegnare un colore agli avversari è prendere appunti specifici sul loro comportamento e le loro tendenze. Per prendere appunti su un avversario, facciamo clic con il tasto destro sul suo avatar e selezioniamo 'Note'. In questo modo faremo apparire la finestra degli appunti in basso a sinistra in cui scrivere qualche parola sulle azioni osservate per il giocatore. Passando con il mouse sopra l'avatar del giocatore vedremo tutti gli appunti presi in precedenza.

Quando prendete appunti, cercate di generalizzare il più possibile, catturando nel contempo gli aspetti strategicamente rilevanti dell'azione dell'avversario e cosa suggeriscono complessivamente sul suo stile di gioco. Soprattutto, concentratevi nel cercare gli squilibri dell'avversario. Individuare squilibri nei range dell'avversario è fondamentale per avere successo. Quelli che bluffano troppo, non bluffano abbastanza, vanno a vedere troppo ecc. sono il nostro obiettivo primario, quindi dobbiamo individuarli il prima possibile. Ecco alcuni esempi di appunti buoni e meno buoni:
  • Buono: "Probabilità di bluffare troppo al river quando non entra una scala"
  • Meno buono: "Punta al river con A8 di seme diverso su "
La prima nota è facilmente comprensibile con un'occhiata e generalizza l'azione dell'avversario in modo da descriverne il probabile squilibrio strategico. La seconda nota è troppo specifica e sarebbe laborioso decifrarla successivamente insieme ad altri cinque appunti con appena 20 secondi di tempo per prendere una decisione.

Osservare durante i periodi di inattività

I tornei di poker sono ottimi per osservare il tavolo in anticipo. È probabile che il tavolo non cambi per un po' ed è quindi plausibile che si possa affrontare lo stesso gruppo di avversari, mano dopo mano, per qualche ora. Quando non siete in una mano, resistete alla tentazione di riposare o sfogliare i social. Date invece un'occhiata alla mano in corso tra i due stack più grossi. Il giocatore in posizione di cut-off ha fatto tre grosse puntate per poi passare immediatamente contro un rilancio e così avete scoperto che molto probabilmente è capace di bluffare in più street; questa informazione potrebbe rivelarsi preziosa in seguito, ma non l'avreste avuta se aveste fatto altro nel frattempo. Ora immaginatevi di accumulare nel corso di un'ora una decina di informazioni come questa solo facendo attenzione; avrete un grosso vantaggio nei confronti dei giocatori che non l'hanno fatto.



Osservare durante i periodi di inattività è importante anche nei normali tavoli di cash game. In questo caso, giocherete infatti molte mani contro gli stessi avversari, quindi state all'erta. Anche nello Zoom può essere vantaggioso non andarsene facendo clic su "Pass e osserva", specie dove la mano in questione è un piatto ricco che vede scontrarsi due avversari che affrontiamo spesso.

Ma il posto più importante dove prestare attenzione molto presto è probabilmente lo Spin and Go. In questo formato, abbiamo solo due avversari e un tempo molto limitato per sfruttarne le debolezze. Diciamo di aver passato al bottone alla prima mano e che il piccolo buio entra con un limp. Quando il grande buio fa check e arriva il flop, è importante osservare l'azione per iniziare a valutare i due nemici. Se il piccolo buio punta e il grande buio rilancia al minimo, è probabile che quest'ultimo sia un giocatore debole e ripeta rilanci di queste dimensioni in futuro. Provate a etichettare e prendere appunti il prima possibile nei rapidi formati short-handed. Le informazioni raccolte saranno utilizzabili molto più spesso che su un tavolo full-handed.

Conclusioni

Di questi tempi, molti giocatori tendono pigramente a semplificare il gioco. Studiano soluzioni e imparano tabelle predefinite, chiudendo gli occhi di fronte alle importanti informazioni che hanno davanti. Cercate di non diventare uno di questi giocatori facendo pieno uso dei sistemi a vostra disposizione per etichettare e prendere appunti, facendo attenzione ai piatti significativi sul vostro tavolo, anche se non siete coinvolti.
 
Avete domande su come si prendono appunti sui giocatori?
Scrivetele nei commenti e vi aiuteremo a trovare le risposte.

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.