PokerStars.it homepage
Passeggiando per il set (di Liv Boeree)
Dopo un lungo periodo di procastinazione, sono lieta di annunciare di aver finalmente sostenuto la prima lezione di recitazione. Negli ultimi anni avevo sempre avuto l'idea di iniziare, ma continuavo a rimandare. Era come se fossi stranamente imbarazzata dal voler ammettere che volevo recitare – forse entrava in gioco il mio "essere inglese". In ogni caso, finalmente mi sono decisa e mi sono iscritta ad un corso di 12 settimane. Fortunatamente, il mio insegnante è abbastanza flessibile e lascia programmare a me lezioni – a proposito di programmare, ad Ottobre sono stata a Parigi per le WSOPE, a Barcelona per qualche ripresa, all'Isola di Man per l'UKIPT ed infine ad Amsterdam per il Masters Classic of Poker. Di certo, non un mese tranquillo.

Nella prima lezione di recitazione abbiamo imparato le basi dell'improvvisazione e fatto degli esercizi dove una persona interpretava determinate emozioni, e noi dovevamo reagire a queste. In una di queste lezioni ho imparato che non possiamo dire "no" quando ci viene offerta qualcosa. Sono state le tre ore più divertenti, che ricordi, ed era qualcosa di molto differente rispetto a quello a cui ero abituata. Posso dire di essere felice di aver fatto questo "tuffo". Non so se diventerò una brava attrice, ma sono molto eccitata all'idea di continuare.

liv_boeree_actress.jpg

Quando ero più giovane non ero molto incline a questo tipo di cose. A scuola avevo rifiutato un breve corso di recitazione perché ero più interessata alle scienze ed allo sport. Ad essere onesta, all'ultimo anno avevo partecipato ad un musical perché volevo incontrare dei ragazzi! Alla fine, questa esperienza per me è stata davvero bella.

Penso di avere un certo talento innato per quanto riguarda lo stare sul palco; mi sono serviti ben 29 anni per provare a metterlo in pratica. Una delle cose che mi ha ispirato è stata prendere consapevolezza del business dei film. Ho incontrato molti attori ai tavoli di poker, ed è sempre stato piacevole ascoltare quanto figo fosse il loro lavoro. Certo, tutti facevano grossi giri di parole e finivano col dirmi la stessa cosa, ma è sicuramente diventata qualcosa che voglio inseguire.

Per adesso, continuerò le mie lezioni per vedere se riesco a divertirmi come sto facendo adesso. E, se sarà il caso, inizierò a bussare alla porta di qualche agente.

 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.