PokerStars.it homepage
Tilt: Detenzione e Prevenzione (parte 2)
Oggi continueremo a discutere di un argomento molto importante nel campo del poker. Praticamente ogni giocatore al mondo si è trovato, almeno una volta nella vita, a dover combattere contro questo "mostro", e la maggior parte non riesce a trovare una soluzione a questo problema: stiamo parlando del tilt.
 
Per chiarire qualche idea a riguardo, ci siamo rivolti direttamente alla più grande autorità di questo settore, il mental coach Jared Tendler - autore anche del libro "The Mental Game of Poker", del quale potrete trovare informazioni sulla versione italiana qui.
 
3) La conoscenza comune del mental game parla di controllare il tilt, mentre i tuoi metodi tendono ad eliminarlo definitivamente dal proprio gioco. Qual è la differenza principale tra questi due concetti?
Jared Tendler: "Il tilt - o la rabbia - è il sintomo di una prospettiva errata che si ha quando ci si approccia al gioco. Alcuni esempi molto comuni di prospettive errate sono l'aspettarsi di poter sempre battere un giocatore più scarso, il credere che non dovreste commettere errori, o desiderare di vendicarvi su un regular quando credete che vi abbia mancato di rispetto. Controllare il tilt significa evitare che la rabbia influisca sul vostro gioco. Ma, quando eliminate definitivamente il tilt, la rabbia non c'è più. Così, quando correggerete gli errori che stanno alla base del vostro tilt, potrete prendere bad beat, commettere errori o ricevere poco rispetto da altri regular, ma queste situazioni non vi faranno più arrabbiare. Quando non dovete più gestire la rabbia perché questa è scomparsa dal vostro gioco, potrete concentrarvi di più sul giocare al meglio delle vostre possibilità. Controllare il tilt è essenziale per eliminarlo nel lungo periodo, ma molte persone non si rendono conto che affidarsi al controllo del tilt non è la soluzione definitiva, ma soltanto un ponte che li aiuterà ad eliminarlo."

 
4) Puoi darci tre rapidi consigli per prevenire il tilt durante una sessione?
Jared Tendler: "Innanzitutto dovete assolutamente conoscere come si presenta il vostro tilt. L'unico modo per prevenire il tilt è saperlo riconoscere quando sta per presentarsi. E l'unico modo per farlo è capire i motivi per cui si tilta ed i segni (pensieri, comportamenti, azioni, errori tecnici) che indicano che state per tiltare. Prima che iniziate a giocare e quando finite, prendete qualche nota su questi aspetti ed iniziate a "conoscere" il vostro tilt. Difficilmente queste informazioni serviranno a risolvere il vostro problema, ma sono un primo passo essenziale. Dunque, quando riconoscete questi segni al tavolo da gioco, fate qualche respiro profondo per calmarvi ed aiutarvi a pensare lucidamente.
Il passo immediatamente successivo è quello di pensare a come giocare in maniera ottimale, pensando alle correzioni degli errori più comuni che commettete, e ripetetevele - in mente o a voce alta, come preferite. Ad esempio, se quando siete in tilt notate di allargare il vostro range di mani preflop, ripetetevi che dovete giocare più tight e che non dovete 3bettare con mani marginali fuori posizione. Se riuscirete a continuare a giocare bene quando state per tiltare, è molto probabile che riusciate ad evitare il tilt."
 
Marcellus88

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.