PokerStars.it homepage
onireba | la pensione tra lago di Como e poker
Ultimamente per i 'Momenti di Gloria' degli utenti della PokerStars School vi stiamo raccontando le storie di utenti di lunga data. Oggi  è il turno di 'onireba', iscritto alla scuola dal gennaio 2010 che lo scorso mese si è ben comportato nella SuperLega serie A! Condividi qui anche tu il tuo momento di gloria per poter vincere la stessa somma.


Nella vita sono da poco un pensionato (ho 65 anni), prima lavoravo come direttore finanziario. Ora salute permettendo mi dedico ai miei hobby in particolare orto e giardino, ho la fortuna di avere un rustico con un po' di terreno sul lago di Como, e lì coltivo i miei ortaggi cercando di applicare il metodo biodinamico. Altri hobby sono i giochi in generale, soprattutto poker, scacchi e bridge, e poi la moto come vedete in questa foto.


La mia conoscenza del poker è stata del tutto casuale ed anche in un certo senso buffa: mi ero trovato infatti bloccato a casa per una settimana a causa di una broncopolmonite e passavo il tempo giocherellando on-line per lo più a scacchi; un po' stufo ho voluto provare il TexascHoldem, di cui mi aveva parlato mio figlio tempo prima, ed è stato amore a prima vista. Ricordo che avevo scaricato una piattaforma diversa da PokerStars, poi quando ho capito che il gioco mi appassionava ho fatto una ricerca su internet e sono approdato a PokerStars e da lì alla scuola di poker, allora IntelliPoker.

Mi considero un giocatore di poker piuttosto solido, abbastanza chiuso anche se non disdegno talvolta qualche bluff. Non ho una strategia ben definita, o meglio ritengo che sia importantissimo adattare la strategia in funzione del tavolo, degli avversari, dello stack, del tipo di torneo (per es. se valido per una classifica mensile o meno); più facile a dirsi che a farsi ovviamente! Comunque gioco per divertirmi, solo micro-limiti, il mio obiettivo è non perdere: non per una questione di moneta, ma come sfida con me stesso, mi piace potermi dire: "sto giocando un dei miei giochi preferiti senza spendere una lira, anzi mettendo in tasca qualcosa" per me è una soddisfazione gratificante.

Gioco molto volentieri le promo della scuola per vari motivi:
- mi piace conoscere i miei avversari (per il discorso di prima della strategia)
- mi piace giocare ascoltando la diretta, è una compagnia
- mi piace il clima che si respira, il fatto di appartenere ad una comunità distinta rispetto alla massa dei giocatori
- le promo sono spesso vantaggiose rispetto ai tornei "normali"
- mi piace il fatto di competere per una classifica mensile anche se con la nuova schedulazione della superlega A sono in difficoltà in quanto al venerdì non possa mai giocare.

La scuola mi ha sicuramente aiutato, il confronto con altri giocatori, le analisi delle mani fatte nella diretta, i commenti nel forum sono tutti veicoli di miglioramento: senza dimenticare ovviamente la parte più didattica, con i vari articoli e lezioni dal vivo, che però devo confessare di seguire poco: quando ho tempo da dedicare al poker preferisco giocare.

Non ho grossi cambiamenti da suggerire: la scuola mi sembra bene impostata, con un buon equilibrio tra didattica, divertimento, promozioni. Cambierei volentieri la schedulazione dei tornei, il venerdì sera e il sabato sera non posso giocare e questo mi penalizza un po'. Ma naturalmente questa è una mia esigenza personale, capisco bene che è impossibile accontentare tutti.
Infine il consiglio per i nuovi giocatori: giocate per divertirvi, ma non stancatevi di imparare perchè meglio si gioca e più ci si diverte!

Ciao a tutti, grazie per l'attenzione!


Condividi anche tu il tuo momento di gloria per poter vincere T€25 come 'onireba'.
 
Condividi i tuoi successi

Hai mai giocato la SuperLega? Qual é stato il tuo miglior risultato? Commenta qui sotto.  
 

X Informazioni sui cookie

Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.