PokerStars.it homepage
  • If this is your first visit, be sure to check out the FAQ by clicking the link above. You may have to register before you can post: click the register link above to proceed. To start viewing messages, select the forum that you want to visit from the selection below.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Le teorie del K40S - Un Natale Poker Oriented

Collapse
X
  • Filtri
  • Ora
  • Mostra
Clear All
new posts

  • Le teorie del K40S - Un Natale Poker Oriented


    Alzi la mano chi non ha mai detto ai propri amici di essere un giocatore di poker ….
    tu, tu.. e anche tu .. ok, 3 persone.. ho intravisto anche quello la, nascosto dietro al monitor, quello con gli occhiali spessi due dita e il cofanetto di Star Wars gelosamente custodito vicino alla tastiera, fare un cenno col capo.. quindi diciamo 4, anche se l'ultimo probabilmente è perché non ha amici, almeno non residenti sul pianeta Azeroth di World of Warcraft (è una battuta eh..Dio mi scampi da orde di nerd inferociti ) .. comunque, battute a parte, voi, pokeristi in incognito, potete anche non leggere questa pippa mentale che scrivo mentre aspetto che si asciughi la prima mano di bianco al salotto... tutti gli altri vadano pure avanti se hanno dieci minuti da perdere (forse questo non dovevo scriverlo, sento già i click su “chiudi scheda”).

    Si avvicina il Natale ! Yeah ! Le ferie, i regali, il pandoro, le passeggiate sotto la neve che dolcemente scende dal cielo, il cinepanettone, il torneo record di PokerStars che, se cappa, raddoppia il garantito, un Babbo Natale parcheggiato ad ogni angolo della strada, pronto a farsi fotografare con i bimbi ed ascoltare le loro richieste ...insomma, tutto è più vivo, più gioioso, più colorato...più buono.
    Poi, se il Babbo Natale sopracitato è un metalmeccanico in cassa integrazione che deve pur campare in qualche modo, se il pandoro è scaduto nel 2009 e lo zucchero a velo sembra calce viva, se le ferie “sono solo 3 giorni perché sennò mi licenziavano”, se la neve è solo una rottura di palle perché non ci si riesce a muovere con la macchina e tocca pure spalarla dal vialetto, altrimenti la nonna rischia il femore e poi chi la mantiene ? , se il cinepanettone è sempre la solita menata che ci rifilano da 20 anni abbondanti e poi Quello, da quando non recita più con Quell'altro..bleah....
    beh.. è un altra storia, forse più realistica e meno in versione cinematografica come forse dovrebbe essere il periodo Natalizio, ma non è ne il caso ne la sede adatta per parlarne...quindi, nel nostro piccolo, speriamo almeno che PokerStars cappi il torneo da millemila persone, di andare itm e che qualche amico in preda ad un attacco di “regalismo acuto” ..si dimentichi che gli abbiamo raccontato della nostra passione per il poker.

    Si...deve dimenticarselo perché, anche impegnandosi, non beccherà mai un regalo che ci piace o ci serve davvero, anzi, il 99% delle volte ci ritroveremo a dover fare un sorriso talmente finto, che non serve Tim Roth di “Lie to me” per capire quanto “ci risulti purgante” ciò che ci hanno appena regalato.

    Tu, lettore, dirai.. si vabbè, ma è pur sempre un regalo..alla fine è il pensiero che conta.. sono d'accordo, ma vallo a dire anche all'amico che, sicuramente in buona fede, mi regalerà l'ennesimo mescolatore automatico (detto anche tritacarte), comodissimo come distruggi documenti, sia chiaro, anche se effettivamente non riesci ad infilarci i formato A4.....che però con le carte da poker, soprattutto con mazzi che valgono più del mescolatore stesso..beh..non ha proprio un bel rapporto... quindi apprezzo il gesto ma no, grazie.

    Ok, ma non c'è solo quel dannato mescolatore in circolazione, esistono anche regali utili dirai tu.. e ti do ragione, esistono ad esempio i libri.. quelli validi, quello scritto da “Tizio”, top winner cash oppure quello scritto da “Caio” top winner MTT (non Caio19, è solo un modo di dire, quindi non aprite thread per chiedere il titolo del suo libro ) e via così, ce ne sarebbero una marea di ottimi che ci farebbe piacere ricevere, poi se uno è grinder MTT e gli regalano il libro sul cash game vabbè, si chiude un occhio, è sempre un libro interessante, scritto da skillati, che aggiunge comunque qualcosa di positivo al bagaglio tecnico di ogni giocatore...

    Il problema è che ciò non accadrà praticamente mai, tra Tizio e Caio...a noi regaleranno sempre un libro di Sempronio, quello che ha scritto kolossal del calibro di “Il Poker dal punto di vista del vampiro” - “Questa volta me lo sento, ti rilancio quattrocento” - “Se raisi ti foldo” e l'immancabile “Poker, questo sconosciuto...soprattutto per me che ci ho scritto pure 4 libri”.

    E' evidente che sono titoli inventati, è il senso che conta... anche se effettivamente quello dal punto di vista del vampiro, con il boom di Twilight ancora nell'aria, mi sa che venderebbe un casino di copie.. la storia di un vampiro qualificatosi online, che affronta mille difficoltà per poter giocare il torneo della vita al “Sun Casinò di Montecarlo”.. dove, per ovvi motivi, non può entrare...geniale, appena finisco di scrivere sta follia comincio il libro.

    Quindi ricapitolando, il tritacarte no e i libri scelti a caso nemmeno dato che non ho tavoli traballanti e non saprei che farmene... rimangono, tra i più papabili, il chipset e il vestiario.

    Il chipset potrebbe essere anche una bella idea, sotto le feste poi, è un incentivo a far scattare il pokerino tra amici ed a trascorrere qualche serata divertente... peccato che, anche in questo caso, non arriverà MAI un chipset decente (d'altronde costicchiano, è un regalo si, ma non si può pretendere che un amico si bruci la tredicesima per farcelo), ma dal ventaglio di possibilità, uscirà sempre il classico chipset con pezzi di plastica, non necessariamente tondi perchè tagliati probabilmente a fucilate, dal peso specifico di un mozzicone di sigaretta e di colori impensabili senza alcun valore impresso, obbligandoci così a dover passare ore spiegando che “no, quelle color pipistrello del Borneo valgono 50 e quelle color salamandra albina 100”, optando infine per la drastica soluzione della cifra spennarellata sulla fiche, che è una cosa inguardabile e di cattivo gusto, essendo soprattutto un regalo.
    Quindi, il chipset a Natale ? No, davvero, grazie ma foldo.

    Rimane quindi il vestiario, beh, ci sono parecchie t-shirt carine, qualche polo davvero ben fatta, le felpe con cappuccio sono davvero belle, quindi perchè no ?
    Te lo dico io perchè, per il semplice motivo che non le metterai praticamente mai, al massimo userai le t-shirt per andare a dormire.
    Immagina la classica passeggiata in centro, con il logo della poker room impresso sulla maglietta e in bella vista, ed ecco che la gente ti guarda male e: “un altro che rovinerà la famiglia col gioco... Franca, tesoro” - bisbigliando alla moglie intenta ad insalivare le vetrine - “Lo vedi quello ? No pazza! Guardalo ma non guardare che poi ti vede! Quello la." - “si, lo vedo Arturo” - risponde lei, imbalsamata da una borsetta di Prada da 500 euro - “No ma non guardarlo...l'hai visto?.. Ecco, beh, quello tra qualche settimana è in stazione centrale a chiedere l'elemosina... lo so io come funziona con sto poker d'azzardo legalizzato, è na brutta bestia, rovina le famiglie” - “Arturo hai ragione, i giovani d'oggi si fanno manipolare facilmente dalla promessa di soldi facili... amore, me la compri per Natale quella borsettina carina carina ?" - “Cara, se va come deve andare con il nuovo sistemone che ho giocato al superenalotto, giuro che ti compro il negozio..altro che la borsetta” - “Ti amo Arturo..sei così intelligente e premuroso”.

    Ecco quindi che il vestiario è si molto bello, però per un motivo o per l'altro, in poco tempo andrà a finire nel fondo dell'armadio sotto alle palline di naftalina o nella cesta dove dorme il gatto.. quindi escluderei anche questo dal range di regali poker oriented.

    Allora, concludendo, caro amico che hai deciso di farmi un regalo a tema pokeristico quest'anno.. ti ringrazio per il pensiero, davvero, di cuore, ma se proprio devi per forza regalarmi qualcosa che abbia a che vedere con la mia passione per questo gioco, beh...regalami una bottiglia di Chivas Regal .. così son contento io ed è contento anche Luca Pagano, ce la beviamo alla sua salute e magari nella confezione trovo la password e shippo il ticket per il torneo live, che non si sa mai... probabilmente non sai di cosa sto parlando, amico mio, ma fidati, questo regalo lo apprezzo davvero...sicuramente più della maglietta con scritto “Donk” che mi hai regalato un mese fa per il mio compleanno, ammettendo di non conoscerne il significato, ma solo perchè ti sembrava carino l'asino disegnato sulla schiena.

    { K40S-84 }

    AvaTaR PeRsOnaLi InTeLLiPoKeR

    E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno, su coloro che si proveranno ad ammorbare ed infine a ditruggere i miei fratelli.
    E tu saprai che il mio nome è quello del Signore quando farò calare la mia vendetta sopra di te.
    Jules Winnfield


  • #2
    ....
    Noto che il tuo pusher è sempre ben fornito!!!

    ahahaha...Nm. 1 in assoluto!!
    Uniamoci tutti al coro..."GLI OMINI DEVONO SOFFRIRE" Cit. E_The_Game

    Commento


    • #3
      Originalmente inviato da K40S-84 Visualizza messaggio

      Alzi la mano chi non ha mai detto ai propri amici di essere un giocatore di poker ….
      tu, tu.. e anche tu .. ok, 3 persone.. ho intravisto anche quello la, nascosto dietro al monitor, quello con gli occhiali spessi due dita e il cofanetto di Star Wars gelosamente custodito vicino alla tastiera, fare un cenno col capo.. quindi diciamo 4, anche se l'ultimo probabilmente è perché non ha amici, almeno non residenti sul pianeta Azeroth di World of Warcraft (è una battuta eh..Dio mi scampi da orde di nerd inferociti ) .. comunque, battute a parte, voi, pokeristi in incognito, potete anche non leggere questa pippa mentale che scrivo mentre aspetto che si asciughi la prima mano di bianco al salotto... tutti gli altri vadano pure avanti se hanno dieci minuti da perdere (forse questo non dovevo scriverlo, sento già i click su “chiudi scheda”).

      Si avvicina il Natale ! Yeah ! Le ferie, i regali, il pandoro, le passeggiate sotto la neve che dolcemente scende dal cielo, il cinepanettone, il torneo record di PokerStars che, se cappa, raddoppia il garantito, un Babbo Natale parcheggiato ad ogni angolo della strada, pronto a farsi fotografare con i bimbi ed ascoltare le loro richieste ...insomma, tutto è più vivo, più gioioso, più colorato...più buono.
      Poi, se il Babbo Natale sopracitato è un metalmeccanico in cassa integrazione che deve pur campare in qualche modo, se il pandoro è scaduto nel 2009 e lo zucchero a velo sembra calce viva, se le ferie “sono solo 3 giorni perché sennò mi licenziavano”, se la neve è solo una rottura di palle perché non ci si riesce a muovere con la macchina e tocca pure spalarla dal vialetto, altrimenti la nonna rischia il femore e poi chi la mantiene ? , se il cinepanettone è sempre la solita menata che ci rifilano da 20 anni abbondanti e poi Quello, da quando non recita più con Quell'altro..bleah....
      beh.. è un altra storia, forse più realistica e meno in versione cinematografica come forse dovrebbe essere il periodo Natalizio, ma non è ne il caso ne la sede adatta per parlarne...quindi, nel nostro piccolo, speriamo almeno che PokerStars cappi il torneo da millemila persone, di andare itm e che qualche amico in preda ad un attacco di “regalismo acuto” ..si dimentichi che gli abbiamo raccontato della nostra passione per il poker.

      Si...deve dimenticarselo perché, anche impegnandosi, non beccherà mai un regalo che ci piace o ci serve davvero, anzi, il 99% delle volte ci ritroveremo a dover fare un sorriso talmente finto, che non serve Tim Roth di “Lie to me” per capire quanto “ci risulti purgante” ciò che ci hanno appena regalato.

      Tu, lettore, dirai.. si vabbè, ma è pur sempre un regalo..alla fine è il pensiero che conta.. sono d'accordo, ma vallo a dire anche all'amico che, sicuramente in buona fede, mi regalerà l'ennesimo mescolatore automatico (detto anche tritacarte), comodissimo come distruggi documenti, sia chiaro, anche se effettivamente non riesci ad infilarci i formato A4.....che però con le carte da poker, soprattutto con mazzi che valgono più del mescolatore stesso..beh..non ha proprio un bel rapporto... quindi apprezzo il gesto ma no, grazie.

      Ok, ma non c'è solo quel dannato mescolatore in circolazione, esistono anche regali utili dirai tu.. e ti do ragione, esistono ad esempio i libri.. quelli validi, quello scritto da “Tizio”, top winner cash oppure quello scritto da “Caio” top winner MTT (non Caio19, è solo un modo di dire, quindi non aprite thread per chiedere il titolo del suo libro ) e via così, ce ne sarebbero una marea di ottimi che ci farebbe piacere ricevere, poi se uno è grinder MTT e gli regalano il libro sul cash game vabbè, si chiude un occhio, è sempre un libro interessante, scritto da skillati, che aggiunge comunque qualcosa di positivo al bagaglio tecnico di ogni giocatore...

      Il problema è che ciò non accadrà praticamente mai, tra Tizio e Caio...a noi regaleranno sempre un libro di Sempronio, quello che ha scritto kolossal del calibro di “Il Poker dal punto di vista del vampiro” - “Questa volta me lo sento, ti rilancio quattrocento” - “Se raisi ti foldo” e l'immancabile “Poker, questo sconosciuto...soprattutto per me che ci ho scritto pure 4 libri”.

      E' evidente che sono titoli inventati, è il senso che conta... anche se effettivamente quello dal punto di vista del vampiro, con il boom di Twilight ancora nell'aria, mi sa che venderebbe un casino di copie.. la storia di un vampiro qualificatosi online, che affronta mille difficoltà per poter giocare il torneo della vita al “Sun Casinò di Montecarlo”.. dove, per ovvi motivi, non può entrare...geniale, appena finisco di scrivere sta follia comincio il libro.

      Quindi ricapitolando, il tritacarte no e i libri scelti a caso nemmeno dato che non ho tavoli traballanti e non saprei che farmene... rimangono, tra i più papabili, il chipset e il vestiario.

      Il chipset potrebbe essere anche una bella idea, sotto le feste poi, è un incentivo a far scattare il pokerino tra amici ed a trascorrere qualche serata divertente... peccato che, anche in questo caso, non arriverà MAI un chipset decente (d'altronde costicchiano, è un regalo si, ma non si può pretendere che un amico si bruci la tredicesima per farcelo), ma dal ventaglio di possibilità, uscirà sempre il classico chipset con pezzi di plastica, non necessariamente tondi perchè tagliati probabilmente a fucilate, dal peso specifico di un mozzicone di sigaretta e di colori impensabili senza alcun valore impresso, obbligandoci così a dover passare ore spiegando che “no, quelle color pipistrello del Borneo valgono 50 e quelle color salamandra albina 100”, optando infine per la drastica soluzione della cifra spennarellata sulla fiche, che è una cosa inguardabile e di cattivo gusto, essendo soprattutto un regalo.
      Quindi, il chipset a Natale ? No, davvero, grazie ma foldo.

      Rimane quindi il vestiario, beh, ci sono parecchie t-shirt carine, qualche polo davvero ben fatta, le felpe con cappuccio sono davvero belle, quindi perchè no ?
      Te lo dico io perchè, per il semplice motivo che non le metterai praticamente mai, al massimo userai le t-shirt per andare a dormire.
      Immagina la classica passeggiata in centro, con il logo della poker room impresso sulla maglietta e in bella vista, ed ecco che la gente ti guarda male e: “un altro che rovinerà la famiglia col gioco... Franca, tesoro” - bisbigliando alla moglie intenta ad insalivare le vetrine - “Lo vedi quello ? No pazza! Guardalo ma non guardare che poi ti vede! Quello la." - “si, lo vedo Arturo” - risponde lei, imbalsamata da una borsetta di Prada da 500 euro - “No ma non guardarlo...l'hai visto?.. Ecco, beh, quello tra qualche settimana è in stazione centrale a chiedere l'elemosina... lo so io come funziona con sto poker d'azzardo legalizzato, è na brutta bestia, rovina le famiglie” - “Arturo hai ragione, i giovani d'oggi si fanno manipolare facilmente dalla promessa di soldi facili... amore, me la compri per Natale quella borsettina carina carina ?" - “Cara, se va come deve andare con il nuovo sistemone che ho giocato al superenalotto, giuro che ti compro il negozio..altro che la borsetta” - “Ti amo Arturo..sei così intelligente e premuroso”.

      Ecco quindi che il vestiario è si molto bello, però per un motivo o per l'altro, in poco tempo andrà a finire nel fondo dell'armadio sotto alle palline di naftalina o nella cesta dove dorme il gatto.. quindi escluderei anche questo dal range di regali poker oriented.

      Allora, concludendo, caro amico che hai deciso di farmi un regalo a tema pokeristico quest'anno.. ti ringrazio per il pensiero, davvero, di cuore, ma se proprio devi per forza regalarmi qualcosa che abbia a che vedere con la mia passione per questo gioco, beh...regalami una bottiglia di Chivas Regal .. così son contento io ed è contento anche Luca Pagano, ce la beviamo alla sua salute e magari nella confezione trovo la password e shippo il ticket per il torneo live, che non si sa mai... probabilmente non sai di cosa sto parlando, amico mio, ma fidati, questo regalo lo apprezzo davvero...sicuramente più della maglietta con scritto “Donk” che mi hai regalato un mese fa per il mio compleanno, ammettendo di non conoscerne il significato, ma solo perchè ti sembrava carino l'asino disegnato sulla schiena.

      ...zzo igor e adesso? io t'avevo preso la solita cravatta, ma se è così per quest'anno nisba...vabbè basta il pensiero.
      ( ah che bello sarebbe se bevessi di meno e scrivessi di più)

      post dell'anno
      Tournament #2010999915, €90+€10 EUR Hold'em No Limit D.Minierisaid: "nh cellario"

      Mr. M said: "tu sei sopra ev vero? in genere gli skilled sono sotto ev, e gli omini sopra ev"

      [il memoriale del convento]


      Commento


      • #4
        Applausi!
        I bluff preflop, bluff on the flop, bluff on the turn on the river...I make my hand!
        Impossible is nothing!! --> Il blog di Goldenboy167

        Commento


        • #5
          Genio


          "Il poker limit è una scienza, ma il no-limit è un'arte. Nella variante limit, tu spari ad un bersaglio. Nel no-limit, il bersaglio diventa vivo e a sua volta spara verso di te"

          Commento


          • #6
            strepitoso! complimenti


            Commento


            • #7
              post dell' anno
              " In the beginning everything was only money "
              Mike Caro
              " Il blog di Doppiojack "

              Commento


              • #8
                Aaauuhhggg



                mi stò rotolando (e vista la stazza non è difficile)

                mandi zovin,io se vuoi un botiglione di grappa di fosal posso regalarti,

                e poi in una giornata fredda e umida ti sembra il caso di dar di pittura al salotto

                asciugherà per il 6 di gennaio

                ciauuzz

                Commento


                • #9
                  menomale che esiste il k40S . se non ci fosse bisognerebbe inventarlo
                  non importa le carte che giochi in una mano di TH ma è importante cosa gli altri pensano che tu stia giocando (matrix)

                  La maggior parte dei soldi che vincerete al poker, non viene dalla genialità del vostro gioco, ma dall'incompetenza dei vostri avversari

                  " è un'ingiustizia peròò ! ! ! "

                  I MERCENARI blog

                  Commento


                  • #10
                    questo post ne sa, bravo kaos

                    Commento


                    • #11
                      sul pezzo :

                      “Questa volta me lo sento, ti rilancio quattrocento”

                      mi sono cappottato dalle risate

                      Commento


                      • #12
                        minchino

                        Commento


                        • #13
                          Che il Kaos sia sempre con noi , e soprattutto che pitturi spesso casa .
                          "S'i' fosse Roberto, com'i' sono e fui,
                          torrei le donne giovani e leggiadre:
                          le vecchie e laide lasserei altrui."
                          (Cecco Angiolieri, riveduto e corretto)

                          "Io ve rompo a tomboletta"

                          Commento


                          • #14
                            Originalmente inviato da Vito71it Visualizza messaggio
                            minchino
                            nel senso di minkino?
                            perchè tali apprezzamenti sulla sessualità del povero k4os proprio sotto natale?
                            Tournament #2010999915, €90+€10 EUR Hold'em No Limit D.Minierisaid: "nh cellario"

                            Mr. M said: "tu sei sopra ev vero? in genere gli skilled sono sotto ev, e gli omini sopra ev"

                            [il memoriale del convento]


                            Commento


                            • #15


                              buone feste baddina da parte mia e del donkasoto
                              Al tavolo e a letto si perde il rispetto!!!

                              Commento

                              Caricando...
                              X

                              X Informazioni sui cookie

                              Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.