PokerStars.it homepage
  • If this is your first visit, be sure to check out the FAQ by clicking the link above. You may have to register before you can post: click the register link above to proceed. To start viewing messages, select the forum that you want to visit from the selection below.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Coaching Zoom Poker ai microlimiti

Collapse
X
  • Filtri
  • Ora
  • Mostra
Clear All
new posts

  • Coaching Zoom Poker ai microlimiti

    Un saluto a tutti.
    Sono un regular vincente dei microlimiti di PokerStars (gioco quasi esclusivamente Zoom, bitablando) e mi piacerebbe molto diventare coach, in quanto amo il NLHE, ho skill adeguate e mi piace tantissimo parlare di poker, in particolare spiegare i concetti a neofiti, come ho potuto constatare in lunghi anni di partite senza soldi con gli amici.
    Finora non ho ancora acquistato Hold'em Manager, di conseguenza non sono a conoscenza del mio win rate e, come potete immaginare, non posso propormi come coach.
    Tuttavia, i miei piani prevedono di comprare il software sopra citato, in modo da raccogliere dati precisi riguardo ai miei risultati e poter portare la prova del fatto che non sono uno dei tanti fish che bazzicano ai microlimiti.
    Capisco che qualcuno possa sorridere di fronte a questa mia aspirazione, considerato il fatto che gioco il NL2, però vi posso garantire che non sono uno sprovveduto, ma semplicemente i miei impegni universitari (che sono la mia attuale priorità) mi stanno impedendo di dedicare più tempo al poker, in modo da poter scalare i livelli.
    Ciò detto, quale campione di mani può risultare indicativo per dare prova delle mie capacità a persone eventualmente interessate a farsi coachare? Quale win rate può essere considerato sufficiente al NL2 per rendermi appetibile? E infine, quale tariffa oraria mi consigliereste?
    Grazie in anticipo.

  • #2
    Ciao DPik10 , apprezzo la tua onestà e il tuo entusiasmo e non metto in dubbio le tue capacità ma lascia che ti mostri un paio di numeri.

    Hai detto che giochi il NL2 bitablando che secondo i miei campioni passati sono circa 300 mani all'ora.
    Non conosciamo il tuo winrate ma presumendo tu sia in grado di crushare il livello stimiamo all'incirca 20bb/100. Questi 20bb/100 mani in termini orari e secondo le tue mani giocate si traducono con un guadagno orario di 1,20 € (sarebbero 60bb che guadagni nelle 300 mani che giochi in un'ora).
    Un coach per il suo tempo e le sue conoscenze di solito richiede ciò che guadagnerebbe in un'ora di grinding più un mark-up che presumiamo sia del 30%.
    Detto questo quello che sarebbe giusto che tu chiedessi per coachare al NL2 è 1,50 € all'ora.
    Ti renderai conto che questa è una cifra ridicola e ti ho mostrato questo soltanto per farti capire che offrirti come coach per il NL2 è abbastanza inutile. Anche perché un coach per i microlimiti non serve a nulla, c'è abbastanza materiale online gratuito sul quale si può studiare e apprendere le skills necessarie per battere i microlimiti.

    Una cosa che puoi fare se ti interessa è postare qui sul forum le mani che hai giocato spiegandoci il tuo thinking process o scrivere brevi articoli di strategia da condividere con la community (io stesso l'ho fatto per la variante plo).

    Per ultima cosa ti consiglio l'acquisto di un tracker come già tu hai fatto notare e ti auguro buona fortuna ai tavoli. Ti vogliamo vedere crushare da domani il NL5.

    Commento


    • #3
      Hey DPik10 ! Condivido tutto quello che ha detto EdoZ_88 e inoltre ti propongo di unirti a un nostro piccolo gruppo che abbiamo su discord, per dettagli scrivimi pure in privato

      Commento


      • #4
        Ciao EdoZ_88, ti ringrazio moltissimo per la risposta. In post simili al mio ho trovato prevalentemente risposte superficiali e apprezzo molto il fatto che tu abbia espresso il tuo punto di vista in maniera molto precisa e rispettosa. Effettivamente il tuo ragionamento non fa una piega. Considerato il valore delle nozioni che ho imparato nel corso degli anni (ne ho 21, ho giocato gratis tra amici o su Facebook dai 12 ai 18 e a soldi dalla maggiore età), la tariffa oraria da te calcolata seguendo (giustamente) il procedimento basato sul realistico guadagno orario da te ipotizzato non è conveniente, quindi è opportuno che aspetti di scalare almeno un paio di livelli prima di lanciarmi nel coaching. La problematica che incontro nel salire di livello subito consiste nel fatto che il traffico al NL5 sia nullo nello Zoom e credo che per ora sia più remunerativo proseguire su questa linea, con il piano di passare direttamente a grindare il NL10 Zoom. Tu che dici?

        Commento


        • #5
          Quale è il tuo bankroll? Quale è il tuo mindset rispetto ad eventuali downswing che potresti subire level-uppando? Da questo dipende la scelta dello stake da giocare.
          Per quanto riguarda il field sinceramente non saprei perché ultimamente non sto giocando NL, sicuramente qualche altro utente più fresco potrà darti qualche indicazione.

          Per quanto riguarda il bankroll avevo scritto anche un articolo:
          https://www.pokerstarsschool.it/foru...i-approfondita

          Commento


          • #6
            Sono partito a metà novembre con un bankroll di 100€ e ora sono a oltre 160€. Prima di spostarmi sullo Zoom spesso bazzicavo al NL5 e il livello era simile a quello del NL2. Per quanto riguarda il mindset, sono sempre stato carente in termini di reazione agli scoppi. Da quando ho ripreso, però, sono riuscito ad avere un autocontrollo eccellente di fronte agli scoppi o ai cooler subiti, il che mi sta consentendo una grande costanza di rendimento (credo di chiudere in attivo non meno del 90% delle sessioni), quindi non temo particolarmente i downswing.

            Commento


            • #7
              DPik10 ciao, effettivamente NL5 zoom è disertato dai giocatori, un motivo c’è, ma non è di questo che si scrive. Quanto al coaching, come già scritto da altri, NL2 non è certo il campo adatto, primo per i guadagni irrisori, secondo poiché è prevalentemente frequentato da player occasionali e alle prime armi. I regular invece prediligono NL 10 in su, ecco perché c’è un’enorme differenza con i livelli inferiori.
              Quindi dimentica il mindset del NL2 e i relativi scoppi, perché NL10 soprattutto Zoom è tutta un’altra musica, te lo dico per esperienza. Ti consiglio di giocare sempre Full Ring e con un bankroll adeguato (vedi l’articolo di @EdoZ_88). Imho
              Ai tavoli di poker si parla spesso di fortuna o sfortuna, ma io non ho mai visto un giocatore forte sfortunato!

              Commento


              • #8
                Ciao lukskwlk , ti ringrazio per aver condiviso con me la tua esperienza. Ogni tanto osservo qualche mano al NL10 allo scopo di saggiare il livello dei giocatori analizzando le loro giocate attraverso gli showdown. Mi è capitato di vedere errori colossali, tuttavia è evidente che il livello sia ben diverso rispetto al NL2. Probabilmente il NL5 è un passaggio intermedio che non posso mancare, al fine di rendere più naturali gli aggiustamenti dovuti al diverso livello degli avversari. La soluzione potrebbe essere quella di aprire un tavolo Zoom di NL2 e un tavolo 6handed classico di NL5. Che ne pensi?

                Commento


                • #9
                  DPik10 Si, concordo che il level up va fatto in modo graduale, meglio fare un po’ d’esperienza nel NL5 prima di scalare NL10, che rimarrà tuttavia impervio. Quanto al multitablare, Zoom e Cash Game classico hanno tempi e modalità di gioco diversi, io preferisco multitablare su tavoli dello stesso tipo e dello stesso buy in. Tuttavia come primo approccio, credo sia meglio giocare su un solo tavolo.Imho
                  Ai tavoli di poker si parla spesso di fortuna o sfortuna, ma io non ho mai visto un giocatore forte sfortunato!

                  Commento


                  • #10
                    Grazie a tutti per l'educazione e il prezioso contributo!

                    Commento

                    Caricando...
                    X

                    X Informazioni sui cookie

                    Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.