PokerStars.it homepage
  • If this is your first visit, be sure to check out the FAQ by clicking the link above. You may have to register before you can post: click the register link above to proceed. To start viewing messages, select the forum that you want to visit from the selection below.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Scalare la montagna senza alcun aiuto. E' possibile?

Collapse
X
  • Filtri
  • Ora
  • Mostra
Clear All
new posts

  • Scalare la montagna senza alcun aiuto. E' possibile?

    Stavo riflettendo ieri sul fatto che tutte le persone che conosco e che giocano a poker e sono riuscite a raggiungere dei traguardi importanti, tra livelli VIP, bonus e sponsorizzazioni, sono tutte passate attraverso coaching e spesso staking.

    Non credo di conoscere nessuno che sia riuscito nell'impresa si formarsi al 100% da solo e aver raggiunto obiettivi importanti (obiettivi che naturalmente variano da persona a persona), ma qui parlo del top.

    La favola del: parto da 0, mi costruisco il BR con i free, studio sui forum, mi compro HM o affini, salgo di livello, tempro il mio mindset e faccio tutto da solo senza alcun coach o staking, può essere reale?

    Magari voi conoscete chi è riuscito a raggiungere certi livelli da solo, io non credo o per lo meno non mi sovviene nessuno.
    Last edited by PongAccia; 06-01-2012, 00:16.
    Vendo le CANISTRACCI

    xxx: collusino?
    PongAccia: eh?
    PongAccia: sai almeno cos'è una collusion?
    xxx: ma peschi addirittura doppia
    xxx: ciuccia e silenzio


  • #2
    penso proprio di no. diciamo che forse io per testardaggine ci voglio provare, chissà se mai ci riuscirò...
    Vincitore Evento 2 IntelliGames 2012 - No Limit Hold'em [Heads-up]
    Vincitore Evento 10 IntelliGames 2012 - No Limit Hold'em
    Medaglia d'oro IntelliGames 2012 - Leaderboard Generale
    Medaglia d'oro IntelliGames 2012 - Leaderboard Hold'em

    Vincitore Evento 14 Intelliseries 2011 - 8-Game


    Il Re Dei Giochi - Best In The World

    Commento


    • #3
      io lo spero di fare tutto solo

      "non può piovere per sempre"

      Commento


      • #4
        Same here.... ma di certo adesso non ci sto a pensare Mi pongo degli obbiettivi passo passo, inutile dire voglio fare SNE o "vivere di rendita dal giochino".

        Inoltre, IMO, lo staking, se non è abbinato ad un coaching, è inutile.... quindi parlerei più di coaching in generale, ecco.

        Ciau

        Mindset Is The Key To Be Happy In The Long Term... Of My Life.

        [cit. CuoReNeRo in un momento di varianza di vita negativa]


        Il mio blog: LëGènÐ Oƒ ǵõrèÑèrõ™ †hë MãxX S†ëppèr


        Commento


        • #5
          Il problema è che, arrivati ad un certo livello già alto, se pur bravi, per fare il passaggio a diventare uno dei top, da solo ci vorrebbe molto + tempo invece con un coach, avendo fatto profit a livelli medio alti ce lo si può permettere, la scalata diventa molto + veloce. Quindi anche se magari ce la si potrebbe fare senza coach, è talmente +ev farsi coachare che nessuno ha il bisogno di fare tutto da solo.
          Detto qst non conosco nessuno che ce l'abbia fatta da solo, ma se arriverò tra i best players ve lo farò sapere
          Responsabile SuperLega & Community Battle

          Un uomo cessa di essere un principiante in una data scienza e diventa un esperto di quella scienza quando impara che è destinato a rimanere un principiante per tutta la vita (R. G. Collingwood)

          Chiunque guarda il mondo come se fosse una partita a scacchi merita di perdere (Harold, POI)

          Se non hai paura di perdere non meriti di vincere (Bjorn Borg)

          Commento


          • #6
            mmmm....Sonia that's impossible imho o quantomeno molto raro....a meno che uno e' un vero raro talento del poker...questo perche' cio' che trovi in giro nei forum ecc,e' di dominio pubblico.....viene da se' che uno puo' apprendere fino ad un certo punto...poi o ci mette dell' "only" suo(ma come dicevo prima ci va un talento davvero "epico"),oppure devi assimilare tp da altri che ti aprono la mente....imho.
            Senno' basterebbe lurkare i forum ecc e si diventa top reg....
            btw io vedevo un player qualche mese fa' che bazzicava i 3 euro fisso,che secondo me giocava in modo come dire...."non std" con move discutibili come overlimp a t150 con KQo da mp1 ecc...poi lo sharkai...e rimasi impressionato....roi 11% su 11k games circa(non metto il nick per privacy)...non penso che nessuno glielo abbia detto di farlo e manco che sia goodrun....ma evidentemente era un raro talento di quelli che dicevo potevano esistere...

            by VAN
            Last edited by vanbred78; 05-01-2012, 23:44.
            "Ho visto giocatori davvero pessimi vincere per tanto tempo e giocatori molto forti avere periodi devastanti.Si chiama varianza,per chi non la accetta c'è sempre la pesca subacquea."(Cit. Boss.)

            "Non dobbiamo dimenticare che tutti ne sanno più di noi, se non in assoluto, ma almeno su un aspetto, su una porzione dell'intero, per quanto piccola questa possa essere."(Cit. Acta.)

            Commento


            • #7
              in genere uno crepa prima di riuscirci
              Il nemico del mio nemico è mio amico

              "gli skilled si macerano, gli omini godono, gli skilled studiano tutti i modi per prendersi uno 0.0001, gli omini se ne sbattono, gli skilled foldano aks, gli omini ti callano con kq e ti ruttano in faccia perchè tu, coglione pushi 92off e ti lasciano con 3 chip......ma siamo sicuri che siano gli omini da prendere per il c*lo e che non abbia ragione lucy?"
              cit Cellario


              Commento


              • #8
                Per voi è credibile la storia di Isildur?
                Oppure è in parte "rivista", mitizzata?

                Lui dice: “Ho conosciuto il poker grazie ad alcuni amici.
                Così ho deciso di depositare 2.000$.
                Dopo due, tre settimane, avevo rotto tutti i livelli e giocavo ai 100$/200$ ogni giorno, non meno di 15 ore. Nel giro di pochi mesi ero diventato il player più vincente in quattro diversi siti europei”
                "Stavamo lì seduti, il sole ci picchiava sulle spalle e ci sentivamo liberi. Era come se stessimo asfaltando il tetto di casa nostra, eravamo i signori dell'intero creato. Quanto a Andy, rimase tutto il tempo seduto in disparte, con uno strano sorriso stampato in faccia, e ci guardava bere le sue birre. Voi potreste pensare che lo fece per ingraziarsi i secondini, o magari per farsi qualche amico fra di noi; invece io penso che l'abbia fatto per sentirsi di nuovo come tutti gli altri, anche se solo per poco tempo."

                Commento


                • #9
                  Originalmente inviato da locke289 Visualizza messaggio
                  Lui dice: “Ho conosciuto il poker grazie ad alcuni amici.
                  Così ho deciso di depositare 2.000$.
                  Dopo due, tre settimane, avevo rotto tutti i livelli e giocavo ai 100$/200$ ogni giorno, non meno di 15
                  Mitomania

                  by VAN
                  "Ho visto giocatori davvero pessimi vincere per tanto tempo e giocatori molto forti avere periodi devastanti.Si chiama varianza,per chi non la accetta c'è sempre la pesca subacquea."(Cit. Boss.)

                  "Non dobbiamo dimenticare che tutti ne sanno più di noi, se non in assoluto, ma almeno su un aspetto, su una porzione dell'intero, per quanto piccola questa possa essere."(Cit. Acta.)

                  Commento


                  • #10
                    Originalmente inviato da mav3rik88 Visualizza messaggio
                    in genere uno crepa prima di riuscirci
                    Non per fare polemica sempre con gli stessi....ma allora quella discussione che "ebbimo" un po' di tempo fa ve la siete rimangiata????????

                    Che io dicevo che nessuno che è partito da 0 senza bankroll è riuscito ad arrivare ai massimi livelli ma molti hanno saltato delle tappe come, in particolare citati nella detta discussione, erano i vari microlimiti?

                    Non ve la ricordate? Che iop dicevo che si impara a giocare di più ad un livello più alto e voi giu a dire, ci perdi solo soldi. Ma forse il mio messaggio non era stato capito fino in fondo.

                    Se avete cambiato idea sono ben contento.

                    Io rimango della mia idea: uno che parte dai microlimiti se vuole essere vincente deve obbligatoriamente giocare poker ABC. Ai limiti superiori "'ste par de palle" che giocare così ti fa essere vincete. E cambiare modo di giocare quando hai sempre giocato in un altro credo sia veramente dificile.
                    E' come un pianista che si diploma al conservatorio: potrà avere la più grande capacità esecutiva di chiunque altro ma non avrà mai il cuore di un jazzista di New Orlerans, nè la sua fantasia nè la sua capacità compositiva nè saprà mai improvvisare con lo strumento.

                    Saprà solo eseguire, non suonare veramente.

                    Commento


                    • #11
                      Originalmente inviato da ObsceneExtr Visualizza messaggio
                      Non per fare polemica sempre con gli stessi....ma allora quella discussione che "ebbimo" un po' di tempo fa ve la siete rimangiata????????

                      Che io dicevo che nessuno che è partito da 0 senza bankroll è riuscito ad arrivare ai massimi livelli ma molti hanno saltato delle tappe come, in particolare citati nella detta discussione, erano i vari microlimiti?

                      Non ve la ricordate? Che iop dicevo che si impara a giocare di più ad un livello più alto e voi giu a dire, ci perdi solo soldi. Ma forse il mio messaggio non era stato capito fino in fondo.

                      Se avete cambiato idea sono ben contento.

                      Io rimango della mia idea: uno che parte dai microlimiti se vuole essere vincente deve obbligatoriamente giocare poker ABC. Ai limiti superiori "'ste par de palle" che giocare così ti fa essere vincete. E cambiare modo di giocare quando hai sempre giocato in un altro credo sia veramente dificile.
                      E' come un pianista che si diploma al conservatorio: potrà avere la più grande capacità esecutiva di chiunque altro ma non avrà mai il cuore di un jazzista di New Orlerans, nè la sua fantasia nè la sua capacità compositiva nè saprà mai improvvisare con lo strumento.

                      Saprà solo eseguire, non suonare veramente.
                      Qua si parla di players che non hanno mai avuto coaching da nessuno ipotizzandoli in grado di far da soli e scalare i vari stakes,non di players che si sono fatti il **** con coaching/studio per i vari livelli....il paragone non regge.....ciauz.

                      p.s Io a Dicembre 2010 sono partito dagli 1 turbo....come li reputi quelli se non microlimiti?Saro' "il smentire del tuo pensiero" che basta giocare poker ABC...ma credimi non e' cosi'....

                      by VAN
                      Last edited by vanbred78; 06-01-2012, 09:07.
                      "Ho visto giocatori davvero pessimi vincere per tanto tempo e giocatori molto forti avere periodi devastanti.Si chiama varianza,per chi non la accetta c'è sempre la pesca subacquea."(Cit. Boss.)

                      "Non dobbiamo dimenticare che tutti ne sanno più di noi, se non in assoluto, ma almeno su un aspetto, su una porzione dell'intero, per quanto piccola questa possa essere."(Cit. Acta.)

                      Commento


                      • #12
                        Originalmente inviato da ObsceneExtr Visualizza messaggio
                        Non ve la ricordate? Che iop dicevo che si impara a giocare di più ad un livello più alto e voi giu a dire, ci perdi solo soldi. Ma forse il mio messaggio non era stato capito fino in fondo.
                        Me lo ricordo cosa dicevi, e imo resta una cosa no sense.

                        Qui si parla che chi raggiunge traguardi importanti in genere ha una base di partenza che è costituita da un costante coaching e di solito anche un finanziamento (staking).

                        Tu parlavi del fatto che per imparare è meglio andare a farsi spennare ai tavoli dove c è "quello bravo", che è un'altra cosa che non c'entra niente con quanto ha detto OP.
                        Il nemico del mio nemico è mio amico

                        "gli skilled si macerano, gli omini godono, gli skilled studiano tutti i modi per prendersi uno 0.0001, gli omini se ne sbattono, gli skilled foldano aks, gli omini ti callano con kq e ti ruttano in faccia perchè tu, coglione pushi 92off e ti lasciano con 3 chip......ma siamo sicuri che siano gli omini da prendere per il c*lo e che non abbia ragione lucy?"
                        cit Cellario


                        Commento


                        • #13
                          Va bene.....

                          Commento


                          • #14
                            Originalmente inviato da ObsceneExtr Visualizza messaggio
                            Va bene.....
                            Va male...

                            by VAN
                            Last edited by vanbred78; 06-01-2012, 09:06.
                            "Ho visto giocatori davvero pessimi vincere per tanto tempo e giocatori molto forti avere periodi devastanti.Si chiama varianza,per chi non la accetta c'è sempre la pesca subacquea."(Cit. Boss.)

                            "Non dobbiamo dimenticare che tutti ne sanno più di noi, se non in assoluto, ma almeno su un aspetto, su una porzione dell'intero, per quanto piccola questa possa essere."(Cit. Acta.)

                            Commento


                            • #15
                              tutto è possibile..
                              pokercoffea è ai 50€...
                              checkhino è supernova..
                              sapy è elite..

                              però è alquanto improbabile


                              Commento

                              Caricando...
                              X

                              X Informazioni sui cookie

                              Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.