PokerStars.it homepage
  • If this is your first visit, be sure to check out the FAQ by clicking the link above. You may have to register before you can post: click the register link above to proceed. To start viewing messages, select the forum that you want to visit from the selection below.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Domandone della settimana #29 | Sei d'accordo con Ghebbe sulla 3-barrel per valore? Avresti puntato anche al river? Perché?

Collapse
This topic is closed.
X
X
  • Filtri
  • Ora
  • Mostra
Clear All
new posts

  • Domandone della settimana #29 | Sei d'accordo con Ghebbe sulla 3-barrel per valore? Avresti puntato anche al river? Perché?

    Rispondi al nostro "Domandone della settimana". Questo è un ottimo modo per partecipare al forum, per potersi conoscere e apprendere insieme il poker. Ecco la domanda di questa settimana, ma prima di tutto guarda la mano qui sotto.



    Sei d'accordo con Ghebbe sulla 3-barrel per valore? Avresti puntato anche al river? Perché?

    Pubblica sotto la tua risposta dando più informazioni possibili. Più dettagli darai, maggiori saranno le tue possibilità di essere scelto come migliore della settimana.

    Una nuova "domanda della settimana" verrà pubblicata ogni settimana, avete tempo fino al 13 agosto per inviare le risposte, i vincitori verranno scelti mercoledì mattina 14 agosto dal nostro Team che potrà anche assegnare delle ricompense ai migliori.

    Il vincitore sarà l'utente che ha fornito la risposta che il nostro Team giudicherà la migliore. Risposte di poche parole non contano, le risposte copiate non contano, le risposte che non hanno senso non contano.

    I vincitori verranno annunciati ogni martedì mattina.

    Buon divertimento!
    Last edited by fermana; 13-08-2019, 10:37.
    fermana - Admin Team IntelliPoker Italia

    Come creare le vostre mani..
    "Se non individui il pesce entro la prima mezz'ora di gioco, significa che il pesce sei tu..io non lo trovo mai"

  • #2
    Ghebbe Ho visto la mano in diretta e non ho capito non tanto la value bet river che ha spiegato, ma la second barrel al turn quando il board si paira.

    "Impossible is nothing"
    my blog



    Campione ev.13

    "Il poker è un flipper... senza coin non si gioca"
    "La varianza è una ruota che gira... e noi siamo i criceti"

    Dicono di me
    "Sembri un Negreanu con l'abbonamento a Pornhub" (Sn4keCT)

    Commento


    • #3
      Originalmente inviato da elsamareno Visualizza messaggio
      Ghebbe Ho visto la mano in diretta e non ho capito non tanto la value bet river che ha spiegato, ma la second barrel al turn quando il board si paira.
      Ciao Elsamareno;
      il turn paira il board e quindi mi dà qualche problema quando oppo calling station mi segue con second pair... OK, ne tengo di conto ma non mi fermo certo di fronte a questo, continuo a cbettare perché a mio parere essendo - per l'appunto - calling station ci sono ancora tanti valori peggiori coi quali mi segue....

      Più o meno il medesimo motivo c'è al river.

      OK?

      Commento


      • #4
        Secondo me ha fatto benissimo ..... se avesse avuto il punto più alto L’altro avrebbe mandato all’ in

        Commento


        • #5
          Eh una volta seguito il ragionamento del buon Ghebbe si la third barrel è d'obbligo per prendere ancora valore essendo poche le mani che gli facciamo in mano che possono batterci.Il problema è poi riuscire a fare gli stessi ragionamenti in gioco, ed è per questo che non finirò mai di ringraziare i coach e la school per queste lezioni!Buone ferie a Ghebbe
          Responsabile Community Battle



          "Metti i Doors!!!"



          Commento


          • #6
            Salve a tutti, è la prima volta che scrivo... (prima di leggere la risposta vi dico che gioco da poco quindi non bestemmiatemi ahahah) sinceramente io in quella situazione al river avrei fatto check e vi spiego il perchè:
            In un primo momento penso di stare meglio del mio avversario (anche se non ho la certezza al 100%), puntando darei la possibilità al mio avversario di andare all in (che difficilmente avrei chiamato); Dato che la grandezza del piatto mi piace e non voglio rischiare faccio check per due motivi:
            1- se penso di stare sopra al mio avversario è per me un piatto vinto senza rischiare aumentando il mio stack evitando brutte sorprese con una bad beat col rischio tilt (tilto facilmente);
            2- se faccio check ho la possibilità di vedere le carte del mio avversario e prendere nota della sua starting hand e capire come ragiona il mio avversario e cercare di ingabbiarlo in un secondo momento.

            Non so se il mio ragionamento sia sbagliato o sia da un fish però non me la sento mai di rischiare con un punto non molto forte.
            N.B. sono ben accette risposte per farmi capire se sbaglio a pensare cosi e cercare di migliore il mio gioco.
            Ghebbe spero di essere stato chiaro nel mio ragionamento da mezzo fish ahahha
            Last edited by ciccio88glen; 07-08-2019, 17:27.

            Commento


            • #7
              Poche calamità possono paragonarsi ai disastri che provochiamo quando le carte sorridono a una calling station (che affettuosamente chiamerò "Cally" di seguito).

              Ma meglio subire tale rovesci all'alternativa, all'orrida metamorfosi che capita a chi non prenda le giuste misure di difesa contro gli ossessivi limp fuori posizione e contro gli assillanti incomprensibili call.

              Tra tali misure difensive non ultima è quella di valuebettare spesso e di farlo al limite, con mani con le quali eviteremmo contro altre tipologie di giocatori.
              E in questo senso bene ha fatto Hero a valorizzare ogni singolo turno di gioco, anzi è stato basso nelle size post flop, specialmente al river.
              Infatti altra misura utile a rendere piacevole l'esperienza di giocare contro i suddetti simpatici avversari è quella di non badare alle size, tanto il Cally di razza neanche le guarda, compulsivamente calla, e calla, e calla.

              Certo, si può avere la jattura di trovare un Cally in giornata fortunata che casualmente ci chiami con la mano migliore. Quando capita dobbiamo accettarlo senza farci troppi problemi, l'alternativa sarebbe giocare da tristo mega-nitty ogni mano in cui è coinvolto il nostro simpatico oppo, ovvero tutte.
              Infatti contro esso conviene adottare un range ridotto e, dopo, mai semibluffare o, Dio non voglia, bluffare.
              E benché sarebbe utile e profittevole potersi disinteressare della nostra posizione rispetto a Cally, contro di lui essere IP o OOP poco cambia, purtroppo non sempre si può fare: ci sono anche gli altri oppo al tavolo che possono approfittarsi della situazione e rivendicare la propria parte del malloppo.
              E' una trappola in cui, nella foga della caccia, si rischia di cadere.

              Infatti il rischio maggiore che si è assunto Hero è quello di venir chiamato, o peggio ancora raisato, dai successivi players che possono facilmente supporre weak l'isolation vs limper ed approfittarne.

              Passato questo scoglio il più è fatto, ora se si hitta si punta, e più alto si punta meglio è.

              E se non si hitta check-backeremo pacificamente 3 strade, e sui board pericolosi, praticamente tutti vista la coazione di oppo ad entrare in gioco con qualsiasi mano, saremo pronti a foldare a fronte delle sue rare iniziative.

              Commento


              • #8
                Non sono d'accordo ... io avvrei giocato cosi anche com DAMA ... non importa il valore delle partite ... uno gioca della stessa maniera se è il suo gioco, ti è solo andata bene, al river andavo all in e tu con il raggionamento faresti istant call pensando al bluff . Ti mostrando la DAMA e tu rodendo dentro con il classico " GIOCHI DA DONK "
                A proposito del fatto della tipologia di nivello quantità denaro ... mi è venuto in mente Michael Mizrachi que gioca con tutto ( M#@rd4€ ) *parolaccia , e becca sempre ( LA MAGGIOR PARTE ) sicuro ti facceva vedere Q2 off al river ... lo fa in tornei da $ 1'000'000'000 . Figurati in uno piccolo , è il gioco del giocatore, non lo cambia in base al valore delle partite.
                Last edited by mariobrega7I; 08-08-2019, 17:11.

                Commento


                • #9
                  Originalmente inviato da ciccio88glen Visualizza messaggio
                  Salve a tutti, è la prima volta che scrivo... (prima di leggere la risposta vi dico che gioco da poco quindi non bestemmiatemi ahahah) sinceramente io in quella situazione al river avrei fatto check e vi spiego il perchè:
                  In un primo momento penso di stare meglio del mio avversario (anche se non ho la certezza al 100%), puntando darei la possibilità al mio avversario di andare all in (che difficilmente avrei chiamato); Dato che la grandezza del piatto mi piace e non voglio rischiare faccio check per due motivi:
                  1- se penso di stare sopra al mio avversario è per me un piatto vinto senza rischiare aumentando il mio stack evitando brutte sorprese con una bad beat col rischio tilt (tilto facilmente);
                  2- se faccio check ho la possibilità di vedere le carte del mio avversario e prendere nota della sua starting hand e capire come ragiona il mio avversario e cercare di ingabbiarlo in un secondo momento.

                  Non so se il mio ragionamento sia sbagliato o sia da un fish però non me la sento mai di rischiare con un punto non molto forte.
                  N.B. sono ben accette risposte per farmi capire se sbaglio a pensare cosi e cercare di migliore il mio gioco.
                  Ghebbe spero di essere stato chiaro nel mio ragionamento da mezzo fish ahahha
                  Il tuo ragionamento è sbagliatone!!!
                  Se pensi di essere sopra al tuo avversario e tu non punti per paura... Stai perdendo un sacco di soldi!!

                  Se sei sopra... Devi cercare di riscuotere la maggior quantità di denaro possibile..... ;-)

                  Commento


                  • #10
                    Originalmente inviato da elsamareno Visualizza messaggio
                    Ghebbe Ho visto la mano in diretta e non ho capito non tanto la value bet river che ha spiegato, ma la second barrel al turn quando il board si paira.
                    La soluzione per me che sono abituato a vedere check da una dozzina di anni su una carta che paira il board ed apre una seconda flush draw più alcune possibili combodraw. Boh, forse i miei oppi erano anche capaci di check-raisare in semibluff, non so.

                    Commento


                    • #11
                      secondo me stai sbagliando

                      Commento


                      • #12
                        secondo me è stato ottimista dal fatto che con una doppia, scontro diretto con avversario con +cash la mossa rischiosa per arrivare al river e rilanciare è stato uno stake per molti decisa e coraggiosa per avere voluto anche fare all' avversario il modo di vederti le tue carte, quindi penso che seduti al tavolo non c'è bisogno di avere per forza una ragione quando si è ad un testa a testa in base alle carte che si ha.complimenti

                        Commento


                        • #13
                          Essere in posizione ci regala la possibilità di decidere per ultimo cosa fare e questo non è un vantaggio da poco in quanto è possibile effettuare una sintesi di quello che sta presumibilmente accadendo.
                          Inoltre, avere un quadro complessivo comprendente tutte le intenzioni dei giocatori al tavolo attraverso le loro puntate ed essere in possesso delle caratteristiche degli avversari, consente di volta in volta di assumere le strategie più opportune.

                          In questo caso dopo lo squeeze Pre-Flop di Hero, abbandonano il gioco tutti i giocatori tranne uno (classificato come CS).
                          Questo primo step può essere definito già un buon risultato perchè sono carte mediocri, che però diventano sufficientemente buone da giocare se si rimane in due (53/27) con uno che gioca molte mani.

                          Al Flop dopo aver visto bisogna prendere atto che la nostra equity cresce di almeno il 20%. (73/27)

                          Per estrarre valore da un 'giocatore aperto' bisogna ovviamente mantenerlo nel gioco, e questo può essere fatto solo con una c-bet

                          Dopo il Flop esce un'altra donna al Turn ed è una brutta carta...

                          Questo è il momento chiave nel quale non bisogna mostrare debolezza per verificare le intenzioni di OPPO e l'unico modo e continuare l'azione di gioco.

                          Ma, l'informazione che il nostro avversario abbia fatto quasi un instant-call alla nostra c-bet è IMPORTANTISSIMA
                          Infatti un qualsiasi tentennamento alla nostra c-bet avrebbe sicuramente significato un rafforzamento del quadro complessivo di OPPO

                          Non riesco a prendere in considerazione, a questo livello, che una calling station all'improvviso abbia voglia di nascondere la propria forza, per attuare qualsiasi altra strategia.
                          Pertanto credo fortemente, basandomi su questa presupposizione, che non abbia: una donna o progetto di colore...

                          infine, il al River non solo non porta alcun cambiamento di equity (75/25), ma ci obbliga ad effettuare una ulteriore continuation bet per tentare di estrarre ulteriore valore...


                          Nel caso in cui si fosse sicuri di avere identificato una calling station nel nostro avversario, secondo me bisogna evitare sia il bluff che il raise.
                          Questo serve per mantenerli in gioco, dimensionando le puntate in modo tale di non fare crescere troppo il piatto, perchè in fondo anche il nostro cally-mate potrebbe avere qualche volta la meglio al river...
                          Solo giocando con questa sistematicità potremmo estrarre valore a lungo termine.

                          Commento


                          • #14
                            Ma voi credete davvero che l'oppo sia una calling station perché calla al river? Guardate che vista la size di Ghebbe ed il non bloccare nessuna draw, unito al fatto che Ghebbe dovrebbe checkare gli Ax al turn e non bettarli, quel call al river è standard, non è da calling station.

                            Poi se vogliamo il solito festival del result oriented perché Ghebbe è riuscito a prendere valore da un Ax inferiore per tre street bene, vada a filtrare tutto il database e vediamo quante volte queste double barrell su quella carta che mette trips per le second pair è buona. Io vi dico che lo standard a tutti livelli è il check dietro, il che permette di value bettare più alto river in caso di check, di non vedere mai un check-raise in semibluff e di indurre dei bluff da draw che missano, dandoci anche più coperture quando abbiamo mani più mediocri ma che bettano lo stesso quel board perché vulnerabili. Per questo quando su questi board arrivano tre barrell SE abbiamo callato turn e tutte le draw missano è meglio chiamare con quell'A2 e non con roba come AT che blocca qualche draw, magari con una flush card. L'unico problema è il fiori, non perdere da un asso migliore, ma il call resta lo standard.

                            De che stiamo a parlà su...
                            Last edited by Sn4keCT; 12-08-2019, 13:26.

                            Commento


                            • #15
                              È difficile valutare questo tipo di dinamiche perché sono totalmente circostanziali e assolutamente oppo dependent. Credo comunque che questa volta la conduzione del colpo possa essere condivisibile se in funzione del fish che abbiamo difronte.
                              Per un discorso strettamente matematico una valuebet river ha un EV > rispetto al check nel momento in cui, tra le volte in cui oppo non folda alla bet, il 51% delle volte o piu oppo chiama da dietro. Credo che l’analisi di questa mano al river si riduca quindi a una stima del calling range di fish e al calcolo del numero di combo che battiamo e che ci battono, se le prime sono più delle seconde come detto sopra bet>check. Se come sostiene il Ghebbe fish raisa tutte le Q turn e si ritrova al river ad avere un calling range composto da AJ-A2 e flush e magari qualche pocket che non riesce a foldare river non possiamo escludere che la bet river sia buona (ovviamente se la premessa non è valida non lo sarà nemmeno la conclusione).
                              Piccola nota sulla condotta turn: contro giocatori passivi e che faceuppano il raising range turn depolarizzare il betting al turn su tex dinamiche ci aiuta a perfettare un sacco di situazioni. Betfoldare i migliori A turn in questo spot ci fa massimizzare il valore contro tutti gli Ax e i FD (e anche PP se fish le difende) di oppo, senza contare che stiamo denaiando equity a KJ e JT. Sono daccordo quindi con la condotta turn

                              Commento

                              Caricando...
                              X

                              X Informazioni sui cookie

                              Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.