PokerStars.it homepage
  • If this is your first visit, be sure to check out the FAQ by clicking the link above. You may have to register before you can post: click the register link above to proceed. To start viewing messages, select the forum that you want to visit from the selection below.

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Fold di AA su board ipercoordinato

Collapse
X
  • Filtri
  • Ora
  • Mostra
Clear All
new posts

  • Fold di AA su board ipercoordinato

    Salve Allora, vorrei discutere insieme una mano appena capitatami al 2€ Daily Rookie. Siamo ad inizio tornei, bui 15/30 ed io mi ritrovo con 2945 chips, di bottone, con . Il giocatore di utg openlimpa e l'utg+2 segue nel call. Il giocatore immediatamente dopo (giocatore A d'ora in poi) raisa fino ad un totale di 150 e l'high jack subito dopo di lui (d'ora in avanti, giocatore B) compie un instant call. Il cut-off folda e la parola è ora a me; chiaramente, io controrilancio scegliendo come seize 450 chips totali, avendo il vantaggio forte della posizione.I bui foldano e così pure i limpers iniziali, mentre entrambi i giocatori A e B chiamano immediatamente creando un pot di 1455 euro. Il flop è Ora, il giocatore A opta per un all-in diretto di 2310 chips (all'inizio del colpo possedeva 2760 chips) ed il player B chiama immediatamente per 1035 chips (il suo stack ad inizio mano era di 1485 chips). La parola a questo punto è a me: dovrei mettere 2310 euro su un piatto di 4800, avendo io in totale 2495 chips. Come potete supporre dal titolo del thread, ho deciso di foldare. Provo quindi a spiegare il ragionamento che mi ha portato a tale scelta. Il problema principale in questa mano è il call del giocatore B, al quale fatico ad assegnare una mano: d'istinto avrei escluso un set del giocatore A che forse non sarebbe andato in all-in diretto con un tale punto (anche se non potevo esserne completamente certo, vista l'estrema connessione del flop); ma il set poteva essere tranquillamente in mano al player B. Senza contare che 88,99,TT sono esattamente nel range di mani che giocano in raise-call preflop. In realtà, temevo molto anche JJ e 77, mani che ancora una volta sarebbero stati coerenti con l'action preflop e che possedevano 10 outs a prendere contro di me (sebbene A e B potessero in via teorica togliersi vicendevolmente qualcuno di questi outs). In effetti, non potevo escludere nemmeno che il giocatore B avesse QJ o TJ, magari suited, che avrebbero potuto decidere di callare il raise iniziale di A e poi essersi sentiti in qualche modo commitati (anche solo psicologicamente) nel pot al mio reraise. Per quanto riguarda i draw a colore, gli unici che avrei potutto davvero temero erano KQ e forse KJ, KT (decisamente più improbabili) che potevano essere in mano ad A, dal momento che l'asso di diamanti era detenuto da me. Quello che mi disturbava in questa mano era il fatto che avrei potuto trovarmi contro due giocatori dotati entrambi di draw (a scala o a colore), contro i quali avrei avuto un mucchio di carte a perdere tra turn e river. In questa mano, io mi facevo abbondantemente avanti soltanto ad AT e magari a qualche KT o QT overplayato (QQ e KK non li ho nemmeno considerati, visto che avrebbero reraisato preflop 100% delle volte). Ho deciso quindi di foldare, anche perché poco incline a giocarmi tutto il torneo a quei livelli di buio su quel flop. Mi piacerebbe però avere qualche vostro commento P.S: giocatore A ha girato JJ, mentre giocatore B 33, entrambi con pezzo a quadri. Il giocatore A ha poi vinto la mano con un 7 di cuori al river.
    Last edited by Verghy91; 28-08-2011, 21:27. Motivo: Missclick precedente

  • #2
    preflop dovevi rilanciare di più, io sarei uscito molto lungo intorno ai 700 per giocarmi il colpo in hu o al massimo in 3waypoichè oltre al giocatore A e B c'erano anche i 2 limpers in utg e utg+1 per giocarmi il colpo in hu o al massimo in 3way
    as played foldo perchè anche se fossimo avanti al flop, sulle street successive non vorrei vedere più di mezzo mazzo
    foldando rimaniamo ancora deep e possiamo ancora giocare tranquillamente

    Commento


    • #3
      size del rilancio pre più sostanzioso...600-700 (più o meno al pot)...
      as played nf dopo i due push...
      poi che girino due under pair non è importante...la mossa corretta è il fold in questo spot imho...al massimo puoi mettere qualche nota sugli oppi...
      Till the roof comes off, till the lights go out
      Till my legs give out, can't shut my mouth.
      Till the smoke clears out - am I high? Perhaps
      I'ma rip this shit till my bone collapse.
      Till the roof comes off, till the lights go out
      Till my legs give out, can't shut my mouth.
      Till the smoke clears out and my high burn out
      I'ma rip this shit till my bone collapse.



      Commento


      • #4
        Originalmente inviato da DoctorSic85 Visualizza messaggio
        preflop dovevi rilanciare di più, io sarei uscito molto lungo intorno ai 700 per giocarmi il colpo in hu o al massimo in 3waypoichè oltre al giocatore A e B c'erano anche i 2 limpers in utg e utg+1 per giocarmi il colpo in hu o al massimo in 3way
        as played foldo perchè anche se fossimo avanti al flop, sulle street successive non vorrei vedere più di mezzo mazzo
        foldando rimaniamo ancora deep e possiamo ancora giocare tranquillamente
        "Nessuno vince sempre e chiunque lo affermi o è un bugiardo o non gioca a poker.":


        Un elemento essenziale nel giocare un poker vincente è costringere i tuoi avversari a prendere decisioni difficili.
        È per questo che puntare è sempre meglio che limitarsi a vedere. (Gus Hansen)


        "ma con me se escono 2 fiori poi esce na piantagione" [cit. AlexID26]

        YoFloYo's Blog

        Commento


        • #5
          Bene, mi fa piacere di aver fatto la mossa corretta foldando postflop. Pensate che il mio thinking process (postato) possa essere corretto?

          Comunque, per quanto concerne il reraise preflop: probabilmente avete ragione, avrei dovuto uscire un po' più lungo, anche se, secondo me, la vera motivazione per rilanciare un po' di più è che avrei potuto ingrossare maggiormente il piatto, il che con AA è d'uopo. Purtroppo, infatti, vi assicuro che a quel tipo di tornei chi calla fourbet (anche chi limp-calla ) per 450 in quello spot chiama anche 6-700 (e, ovviamente, viceversa): probabilmente sarebbero entrati comunque nella mano entrambi.

          Ma secondo voi, non è il caso di reraisare in maniera un pochino più modica quando si ha la posizione, partendo dall'assunto (che ai livelli cui gioco io penso si possa ritenere valido) che se uno deve passare preflop ad una fourbet lo fa sia che si rlanci un pelino più lunghi (600 nel mio caso) che un pelino più corti (anche perché, generalmente, se comunque si fourbetta più pesantemente e si riceve almeno un call, poi le pot odds per gli altri giocatori ci sono nella maggior parte dei casi, soprattutto per l'original raiser e per il flattatore)?
          Nel momento in cui infatti si ha una posizione favorevole come il bottone e si fourbetta un po' più light si ha comunque la possibilità di ingrossare il piatto sul flop ed eventualmente sulle altre street, nel caso di un board facilmente gestibile (con flop dry, tipo K o Q high avrei puntato comunque almeno qualcosa tra i 2/3 e i 3/4 pot, nel caso in cui mi fosse stata data parola, mentre probabilmente avrei rilanciato su donkbet in muso), mentre si è riusciti a mantenere il piatto leggermente più piccolo nel caso in cui si presentino situazioni in cui AA si possa trovare in difficoltà, come la mia. Non credete?
          Certo, in questo modo si rischia di far girare un pochino più a basso prezzo il flop (anche se dobbiamo ricordare l'assunto), però c'è anche da dire che con AA si spera comunque che gli oppo prendano qualcosa possibilmente flop, in modo da venire pagati. Senza dimenticare che tutte le mani legittime che possano aver hittato su board relativamente safe comunque ti pagano fino in quinta e possono essere prese facilmente in considerazione, nel caso migliorino sulle varie street (intendo dire, se il board è K862Q, si può immaginare che a volte KQ sia nel range di call ad una fourbet preflop e quindi si riesce a ponderare questa possibilità, sebbene ciò non tolga che si possa comunque andare rotti).

          Che dite?
          Last edited by Verghy91; 30-08-2011, 19:22.

          Commento


          • #6
            Allora il raise preflop deve essere più consistente soprattutto per valore (proprio perchè oppo chiamano decisamente loose e non fanno troppo caso alle size) ma anche per evitare di giocare multiway pot dove è più probabile subire scoppi (es. AA contro suited connectors gioca all'80% in HU ma scende al 60% contro 2 oppo).

            Il tuo ragionamento di puntare meno sfruttando la posizione ha senso contro giocatori skillati che sanno di questo vantaggio: ai micro un buona parte dei giocatori ignora questo concetto basilare
            Vincitore del 23° Torneo delle Stelle: IntelliStars

            Commento

            Caricando...
            X

            X Informazioni sui cookie

            Il nostro sito web utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Puoi modificare le impostazioni sui cookie in qualsiasi momento. Se continui, acconsenti al loro utilizzo.